Avellino-Milano, sala stampa: le parole di Sacripanti e Pianigiani

Avellino-Milano, sala stampa: le parole di Sacripanti e Pianigiani

I due coach hanno analizzato nella conferenza post-gara il match tra campani e lombardi, vinto ieri dagli ospiti 75-82.

di Davide Scioscia

Ecco di seguito le dichiarazioni dei due allenatori in sala stampa dopo il match tra Sidigas e EA7.

Stefano Sacripanti (coach Avellino): “È stata una partita dalle due facce: paradossalmente la partita l’abbiamo buttata via nei primi due tempi perché, per la qualità offerta e per il tipo di gioco espresso, siamo andati a riposo con troppo poco vantaggio. Nei primi due quarti, infatti, abbiamo disputato una partita migliore della loro e, seppur avendo sbagliato troppi tiri, abbiamo difeso bene. Negli ultimi due quarti invece siamo calati a livello di energia ed anche nell’aspetto difensivo. Siamo stati punto a punto quasi fino alla fine ma loro hanno avuto più energia e più grinta di noi per vincere la partita. Ci siamo battuti con intensità, ma forse bisognava crederci un po’ di più nei momenti di difficoltà per riuscire a vincerla.
(Uff. Stampa Scandone Avellino)

Simone Pianigiani (coach Milano): “Abbiamo giocato una partita seria, continua e solida perché vincere qui è sempre difficile. Venivamo da una settimana massacrante con le due gare di EuroLeague invece siamo stati bravi. Anche nel primo tempo avevamo mosso bene la palla ma da due avevamo il 32 percento al tiro. Speravo di forzarli a commettere più falli e guadagnare più liberi ma i loro piccoli hanno riempito l’area è sporcato i palloni dentro. Ma nel secondo tempo abbiamo fatto 13/19, abbiamo perso pochi palloni e vinto bene. Queste sono partite buone per vedere la mentalità della squadra in un periodo in cui giochiamo in coppa noi e in coppa loro.
(Uff. Stampa Olimpia Milano)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy