Avellino-Reggio Emilia, la sala stampa: le parole di Sacripanti e Menetti

Avellino-Reggio Emilia, la sala stampa: le parole di Sacripanti e Menetti

I due coach analizzano nella conferenza post-gara il secondo atto della serie tra campani ed emiliani, vinto ieri sera dai padroni di casa col punteggio di 75-67.

Commenta per primo!

Ecco di seguito le dichiarazioni in sala stampa dei due allenatori dopo Gara2 dei quarti di finale tra Sidigas e Grissin Bon.

Pino Sacripanti (coach Avellino): “Bisogna dire che Reggio ha fatto una grande partita, cambiando tutto il quintetto, sono stati bravi a difendere meglio rispetto a Gara 1. Noi abbiamo fatto fatica nei primi 20′, non abbiamo trovato continuità offensiva e siamo andati sotto di nove. Secodni 20′ invece al limite della perfezione, abbiamo toccato benissimo la zona e abbiam fatto sempre le scelte giuste sia in attacco che in difesa. Non era facile, lo sapevamo, ma ci stava che Fesenko non avrebbe potuto tenere i ritmi dell’altro ieri, abbiamo dovuto alternare Green e Logan nel ruolo di play per ovviare all’assenza di Ragland. Il fattore campo ci ha dato una grande mano e penso che il fallo tecnico di Leunen ci ha dato una rabbia incredibile nel voler vincere la partita tutti i costi. Insomma, siamo stati bravi a reagire al grande impatto dei reggiani.

Max Menetti (coach Reggio Emilia): “C’è sicuramente molto rammarico perché abbiamo giocato 37′ veramente di grande qualità, poi i meriti di Avellino ed i nostri demeriti ci hanno impedito di portare a casa una vittoria che, se fosse arrivata, avremmo anche meritato. Purtroppo questi sono i Playoff. Se però continueremo a giocare con questo ritmo, avremo le possibilità di tornare qui per Gara 5: dobbiamo ricominciare da questi 37′ di alto livello. Gli ultimi tre minuti sono da rivedere sicuramente, dopo il tecnico di Leunen è cambiato qualcosa in maniera inaspettata, oserei dire, ed abbiamo fatto fatica. Pur trovando buoni tiri, non sono entrati, siamo stati sfortunati. Confido nel riscatto dei miei in Gara 3, davanti al nostro pubblico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy