Biella Coach Cancellieri: continuità e gruppo questa la ricetta vincente

Biella Coach Cancellieri: continuità e gruppo questa la ricetta vincente

Commenta per primo!

Nel Media Day Angelico non poteva certo mancare il nostro condottiero coach Cancellieri seduto come uno scolaretto dietro il banco dei giornalisti al Lauretana Forum ma già pronto a dettare i ritmi e i tempi giusti per un avventura che quest’anno complice un grande attivismo di tutte le squadre di seria A sarà duro per tutti.

Coach Cancellieri squadra ben costruita sul mercato sei soddisfatto di come è partita questa iniziativa ?

Son due anni che lavoriamo bene,  sotto il piano organizzativo saremmo addirittura da scudetto, ma con tutte le incognite legate a condizione e a infortuni poi diventa difficile,  son naturalmente soddisfatto di come è andata la campagna acquisti. Una volta che si riesce a calibrare le proprie aspettative rispetto al posto, al territorio e alla situazione economica uno si può ritenere soddisfatto. La soddisfazione non è legata quindi solo al risultato che dovremmo ottenere,  ma a quello che abbiamo già ottenuto cioè con la nostra capacità economica di muoverci sul mercato abbiamo preso dei giocatori molto interessanti

Lo scorso anno era la prima stagione in cui eri legato a Biella c’è qualcosa che non rifaresti più dalla preparazione all’approccio o  che magari valuteresti meglio ?

Sono tante sicuramente le cose che non rifarei ma anche quelle che farei, non rifarei le cose che sono più difficili da evitare, mi  è dispiaciuto avere quelle serie lunga di sconfitte, nella seconda parte del campionato,  alcune determinate anche da una buona dose di sfortuna, sconfitte sul filo di lana che potevano aver minato la fiducia della squadra. Anche se il gruppo che si era creato è riuscito a tenere botta altrimenti non ci saremmo salvati. Rifarei tutto ma forse c’è un fatto che può aver pesato:  evitare nel momento che ci siamo qualificati per le final eight  di Coppa Italia di lasciare la squadra troppo esposta all’entusiasmo. In una manifestazione in cui per noi il risultato eccezionale era già quello di esserci arrivati, è stato quello il momento in cui abbiamo avuto uno sbandamento forte, parafrasando la formula Uno dovevamo avere le gomme da pioggia,  invece avevamo le slick e quindi abbiamo sbandato e quindi dopo esserci fermati un momento,  abbiamo resettato il sistema e siamo ripartiti

Uno degli elementi che balza agli occhi di tutti di questo nuovo Rooster è la solidità ? concorda ?

Un terzetto di ragazzi giovani a guidare il pacchetto esterni,  sicuramente dei  lunghi più esperti questo ha detto il mercato, per quanto riguarda la solidità la vedremo sul campo, ma almeno quella mentale dovrà esserci anche negli elementi più giovani e in un campionato di trenta partite  quello che è più difficile è dare continuità, anche per la solidità

La solidità mentale come la si prepara in un mese e mezzo ?

Si prepara in tanti modi innanzitutto nel tuo dna ci deve essere, altrimenti diventa tutto più difficile, si prepara mettendo la squadra in condizioni di stress, di situazioni che ti si possono presentare durante l’anno. Situazioni che la squadra deve essere capace di affrontare sia nelle amichevoli che negli allenamenti, la si prepara dando la capacità a tutti di interagire sia nel quintetto base che nell’apporto della panchina lunga. Continuo interscambio  di situazioni fisiche,  emotive e mentali secondo me la chiave, più che l’allenatore, è  quando tu hai due tre giocatori che nei momenti di difficoltà sono in grado di caricarsi la squadra sulle spalle, può essere o il più esperto o quello con più personalità che sa o con un canestro o anche solo con una pacca sulla spalla , o qualsiasi gesto parlando  il linguaggio comune richiamare l’attenzione della squadra verso la solidità

In chiusura Mister chi ha operato meglio sul mercato ?

Tutte ben attrezzate Milano Cantù Siena.  Bologna e Treviso per il blasone.  Le altre un corpo unico. Chi sbaglierà meno sarà quello più premiato

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy