BMW CUP, “Trofeo Pentassuglia”: una grande Brindisi doma Sassari e si aggiudica il trofeo

BMW CUP, “Trofeo Pentassuglia”: una grande Brindisi doma Sassari e si aggiudica il trofeo

Commenta per primo!

L’Enel Brindisi si aggiudica la terza edizione del “Trofeo Pentassuglia” sbarazzandosi agevolmente della Dinamo Sassari che, dopo 4 vittorie di fila in altrettante apparizioni, si inchina di fronte ad una squadra apparsa più fresca fisicamente. I carichi di lavoro si sono fatti sentire per gli uomini di Sacchetti che hanno mollato la presa già dal secondo quarto quando, scivolati sotto di 11 punti, non sono più riusciti a rientrare nel match. Per l’Enel ottime prove di James, Campbell e Lewis che hanno dato delle buone indicazioni a coach Piero Bucchi dimostrando che la squadra pugliese può essere una vera mina vagante del campionato.

1° QUARTO:

Parte bene Sassari che trova la prima bomba del match con un canestro in transizione di Drake Diener, Brindisi risponde alla grande e trova 8 punti di fila complici i primi punti di James e Campbell e Lewis (8-3). La Dinamo reagisce debolmente con una schiacciata di Caleb Green e subisce le grandi giocate di Campbell e Lewis che in contropiede lanciano i pugliesi sul massimo vantaggio di 18-5. Sul finire di quarto i sardi tornano in partita complice un parziale di 10-2 firmato Thomas e Diener che chiude il tempo con il risultato di 20-15.

2° QUARTO:

Nel secondo periodo Brindisi prova l’allungo decisivo sfruttando un vistoso calo fisico degli uomini di Sacchetti. Tessitori e Linton Johnson illudono i sardi che trovano i canestri del pareggio, ma un mega parziale dei padroni di casa (14-2) chiude il secondo quarto sul risultato di 40-29. Ottime le prove di Lewis e Campbell che siglano una bomba per parte e del nuovo arrivato James che sfrutta al meglio un antisportivo siglando 4 tiri liberi.

3° QUARTO:

Dopo l’intervallo lungo il copione del match non cambia, è ancora l’Enel a tenere in mano il match, apre il periodo la bomba di James, Sassari prova una timida reazione con Drake Diener e Caleb Green che pescano due canestri di fila che valgono il -10. I sardi non trovano più la via del canestro e vengono puniti dal freddissimo Lewis che li beffa dai 6,75. Il periodo si chiude sul 58-47 in favore dei pugliesi.

4° QUARTO:

L’ultimo quarto è ordinaria amministrazione per i brindisini che controllano agevolmente il match respingendo ogni tentativo di rimonta dei sardi. Finisce 78-70 tra gli appalusi del PalaElio.

Enel Brindisi – Dinamo Sassari 78-70

Enel Basket Brindisi: James 12, Todic 5, Bulleri 7, Morciano, Formenti 3, Cardillo, Lewis 31, Zerini, Snaer 4, Leggio, Campbell 16. All. Bucchi

Banco di Sardegna Sassari: Green M. 16, Green C. 13, De Vecchi, Johnson 12, Sacchetti 2, Reinolt, Diener D. 16, Vannuzzo, Pattillo, Tessitori 6, Thomas 5. All. Sacchetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy