Brescia supera anche Pesaro e trionfa nel Memorial Bertolazzi

Brescia supera anche Pesaro e trionfa nel Memorial Bertolazzi

La Germani Basket Brescia trionfa nella prima edizione del ‘Memorial Matteo Bertolazzi’, disputato al PalaCiti di Parma.

Commenta per primo!

La Germani Basket Brescia trionfa nella prima edizione del ‘Memorial Matteo Bertolazzi’, disputato al PalaCiti di Parma. Ancora una volta il quintetto di Diana porta a casa la vittoria in volata, stavolta contro la Consultinvest Pesaro, superata con il punteggio di 72-67. Moore è il miglior marcatore della Leonessa con 19 punti, Moss (17) è l’MVP della manifestazione. Nella finale per il 3/4 posto vittoria della Vanoli Cremona, che batte The Flexx Pistoia con il punteggio di 79-73.

Assenze importanti in entrambe le squadre: da una parte Landry e Michele Vitali, dall’altra Fields, Harrow e Zavackas, rimasto seduto in panchina per tutti i 40′. L’inizio della Leonessa è nel segno di Moore, che festeggia il contratto appena firmato con la Germani spingendo a tavoletta sull’acceleratore (8 punti nel quarto). La Vuelle mette a segno le prime quattro triple del match, poi fa valere sotto canestro il peso di Nnoko (9 punti nel periodo), che permette a Pesaro di chiudere avanti di 4 punti (20-24) i primi 10′. All’inizio del secondo quarto la mano di Moss è caldissima e il numero 35 della Germani mette a segno due bombe consecutive e la Leonessa mette il naso avanti (33-28 al 16′). Cittadini affonda la schiacciata del +7 al 18′ , poi Moore e Thornton fissano il punteggio sul 39-33 alla fine dei primi due quarti di gioco.

La Germani continua a menare le danze anche nel terzo quarto (massimo vantaggio al 25′ sul 52-43), poi Thornton (10 punti in 8′) e Jones riducono il divario, portando la Consultinvest al -3 al 30′ (53-50). Moore e Moss continuano a martellare il canestro dei marchigiani ma Thornton non sbaglia un colpo e al 34′ ha già 26 punti a referto, permettendo ai suoi di impattare sul 60-60. Come nella sfida con Pistoia, il finale è nuovamente in volata e premia nuovamente la Germani: Bushati colpisce dall’arco, Berggren e Vitali sigillano la vittoria dalla lunetta e permettono alla Leonessa di mettere in bacheca il prestigioso trofeo in palio.

GERMANI BASKET BRESCIA-CONSULTINVEST PESARO 72-67 (20-24, 39-33, 53-50)
Germani Basket Brescia: Passera 2, Berggren 15, Cittadini 2, Bruttini 8, L. Vitali 6, Moore 19, Bolis ne, Mazic, Dalovic ne, Moss 17, Bushati 3. All: Diana
Consultinvest Pesaro: Cassese 3, Gazzotti, Thornton 28, Jasaitis 5, Ceron 13, Jones 4, Serpilli, Bocconcelli 2, Nnoko 12, Zavackas ne. All: Bucchi

ANDREA DIANA: “Il torneo di Parma ci dà buone indicazioni nel costruire ciò che la nostra squadra dovrà diventare. Abbiamo fatto un passo in avanti, soprattutto in difesa, e ho visto grande disponibilità e applicazione da parte di tutti, fattori che hanno permesso che le assenze non pesassero più di tanto. Il campionato è alle porte, dobbiamo continuare a tenere la testa bassa e lavorare duro”.

DAVIDE BRUTTINI: “In queste occasioni il risultato non conta più di tanto, conta di più il fatto che si inizi a vedere di che pasta è fatta la nostra squadra. Ci conosciamo da poco ma già si vede la voglia di giocare insieme. La preseason ha un peso relativo, in campionato mi aspetto un livello di fisicità e di atletismo superiore. Stiamo comunque dimostrando di essere un ottimo gruppo di persone: la chiave è questa, il gruppo dovrà necessariamente essere la base su cui costruire la nostra stagione”.

LEE MOORE: “Sono contento della firma sul contratto ma da quando sono arrivato in Italia sono concentrato solo sul fatto di giocare bene e dare il mio contributo alla squadra. È quello che mi interessa di più, al di là del rendimento personale (19 punti in ciascuna delle 4 partite disputate, ndr): fare il bene della squadra e aiutarla a vincere”.

Uff.Stampa Germani Basket Brescia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy