Brindisi-Bologna, la sala stampa: le parole di Ramagli Dell’Agnello e Randle

Brindisi-Bologna, la sala stampa: le parole di Ramagli Dell’Agnello e Randle

La conferenza post-partita dopo la vittoria casalinga della Happy Casa Brindisi

di Andrea Ciaccia

Ramagli (Bologna): “Le due squadre avevano bisogno di questa vittoria, vittoria decisa da degli episodi, come sempre accade in questi casi, è stata la partita che ci aspettavamo, molto equilibrata, molto tesa, con percentuali basse. L’impatto a rimbalzo è stato importante, Brindisi è stata più brava di noi, vittoria meritata di Brindisi.

Volevamo portare a casa i due punti, abbiamo giocato, abbiamo sofferto, la squadra c’era. Non si parla mai degli assenti, ma avete visto che avevamo rotazioni corte e non va sottovalutato. Siamo andati sopra sotto, non avevamo vantaggi che non siamo riusciti a mantenere. Abbiamo perso 11 palloni, abbiamo cercato dei tiri che avevano equilibri, quando li sbagli e gli altri ne mettono uno difficile, le sorti della gara possono cambiare. Dovevamo cercare di tenere la testa in avanti, ma è stata una partita punto a punto, dove gli episodi hanno fatto la differenza”.

 

Dell’Agnello (Brindisi): “A parte i primi due minuti, abbiamo improntato la partita come l’avevamo preparata alternando zona e uomo. Solo nel terzo quarto ci siamo disuniti. Abbiamo sbagliato poche volte, i giocatori sono stati bravissimi, sono molto contento, era un momento delicato, godiamoci il presente, ci sono molte squadre in pochi punti, considerando le problematiche che abbiamo incontrato e che noi abbiamo già giocato contro le big…. Ripartiamo da questa partita e qualcosa cambierà nel nostro futuro.

Dobbiamo sostituire Randle, con Alessandro siamo al lavoro da tempo, cerchiamo il giusto elemento che sappia affiancare un giocatore atipico come Lalanne e questa pausa ci aiuta. Lalanne è uno dei migliori tiratori da tre punti della squadra, vorremmo che tirasse anche di più da tre punti, oggi è stato sfortunato, sta migliorando in altri fattori, il suo tiro è un’arma in più.

Rande (giocatore Brindisi): “E’ molto dura, mi trovo molto bene con i ragazzi e lo staff tecnico, sono grato di aver avuto l’opportunità di lavorare qui a Brindisi, ringrazio tutti, posso dire solo grazie, vi auguro tutto il meglio, siete un gruppo speciale e sono sicuro che vi toglierete delle soddisfazioni”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy