Brindisi-Reggio, le pagelle: Lewis trascina Brindisi, James White continua a dominare

Brindisi-Reggio, le pagelle: Lewis trascina Brindisi, James White continua a dominare

Commenta per primo!

NEW BASKET BRINDISI
Alade Aminu 5.5: 
si vede poco in fase offensiva, nonostante resti una buona presenza sotto canestro.
Delroy James 7: il re delle doppie doppie stavolta, ma sfodera un’incredibile prestazione in attacco. Tra i migliori.
Miroslav Todic 4.5: non sta attraversando un buon periodo. Ha comunque il sostengo della squadra e della tifoseria.
Massimo Bulleri 6: sempre puntuale quando serve, dà anche qualche lezione di esperienza al baby fenomeno Mussini. Capitano vero.
Matteo Formenti SV: solo 5′ in campo per lui.
Jerome Dyson 6: leggero ma fisiologico calo rispetto alle ultime due partite. Tira bene dal campo, perde qualche palla di troppo.
Ron Lewis 7.5: è lui l’MVP di giornata per la New Basket Brindisi. Unico realizzatore sempre continuo nei 40′.
Andrea Zerini 6: altra prestazione solida del lungo ex Ruvo di Puglia, che sta guadagando sempre di più la fiducia di coach Bucchi.
Mike Snaer 6-: come al solito difesa ed energia, peccato per le brutte percentuali dal campo.
Folarin Campbell 6: quando conta risponde spesso e volentieri presente, però fa qualche errore al tiro e in fase di impostazione.
Gianmarco Leggio e Francesco Morciano NE.

PALLACANESTRO REGGIANA
James White 7.5: domina su tutti i fronti del campo e si prende i suoi letteralmente sulle spalle. Dominante.
Ariel Filloy 5: del playmaker ha fatto vedere davvero poco e la mancanza di Cinciarini si sente. Il dubbio sorge spontaneo: Mussini avrebbe fatto meglio?
Coby Karl 4: avete presente quella giornata in cui non vi va bene niente? Ecco, per il buon Coby era oggi. Resettare.
Greg Brunner 5.5: offensivamente molto ben contenuto dai padroni di casa, non dà il suo solito contributo..
Michele Antonutti 5.5: mette un paio di bombe, poi sparisce dal match. Poteva dare di più.
Federico Mussini SV: dopo la grande prestazione in Eurochallenge, non si ripete, restando sul parquet solo 3′.
Riccardo Cervi 6: sembra riuscire a mettere insieme qualcosa di buono, decisamente meglio di Brunner.
Ojars Silins 6.5: grande partita del giovane lettone che rischia anche di andare ad un passo dal “play of the night”. Quanta personalità.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy