Brindisi s’impone in modo netto contro Pesaro: successo nel Memorial Pentassuglia

Brindisi s’impone in modo netto contro Pesaro: successo nel Memorial Pentassuglia

Commenta per primo!

Enel Basket Brindisi – Consultinvest Pesaro 80-64 (13-20; 42-38; 57-55)

Enel Basket Brindisi: Banks 17, Reynolds 5, Scott 6, Cournooh 8, Harris 6, Cardillo 2, Milosevic 4, Gagic 6, De Gennaro, Zerini 5, Marzaioli 5, Kadji 16. All. Bucchi
Consultinvest Pesaro: Shelton 13, Basile 2, Gazzotti, Lacey 9, Christon 13, Solazzi, Candussi 2, Walker 17, Rosa, Ceron 8. All. Paolini
Arbitri: Paglialunga, Caforio, Capozziello.

Gran festa al PalaPentassuglia per la BMW Cup – V Memorial Elio Pentassuglia. Entusiasmo alle stelle per la prima ufficiale per l’Enel Basket Brindisi sul campo amico con la suggestiva presentazione della squadra comparsa, inaspettamente per tutti, nella curva dei tifosi.

Dopo la rievocazione della figura di Elio Pentassuglia, straordinario uomo di basket che tanto ha dato alla pallacanestro brindisina e italiana in generale, grande commozione, anche, nel ricordo di Antonio Corlianò, presidente della società dal 2004 al 2012, prematuramente scomparso.

Insomma una “prima” casalinga densa, sin dal pre-partita, di grandi emozioni.

Il saluto del Presidente Fernando Marino:
“Grazie agli amici che mi sostengono e che permettono a questa società di andare avanti. Grazie quindi ai soci, agli sponsor, all’Associazione Brindisi Vola a Canestro, al settore giovanile, allo staff, a quanti amano questa squadra. Un particolare ringraziamento ai tifosi, unici in Italia e straordinari; ai tantissimi abbonati, in particolare, che ci sostengono e ci incoraggiano. Questa è la stagione per noi tutti più importante perché dovremo dimostrare di essere diventati veramente grandi”.

La cronaca in sintesi.
Primo periodo quasi di studio tra le due formazioni, con Pesaro che chiude meritatamente in vantaggio per 22 a 15. Meglio gli ospiti anche a rimbalzo e con Lacey autore già di 10 punti. Per Brindisi 5 punti per Kadji.
L’Enel Basket Brindisi parte meglio nel secondo periodo con una difesa aggressiva grazie a Cournooh e Zerini, andando sopra nel punteggio. Bene Reynolds che con i suoi veloci contropiedi mette in ritmo la squadra. Per Pesaro citazione per Walker (12 punti e 5 rimbalzi) e Lacey (9 punti e 5 rimbalzi). Si va all’intervallo con Brindisi avanti per 42 a 38.
Terzo periodo equilibrato con Pesaro che parte meglio con un parziale di 6 a 0, ma Brindisi rimette il naso avanti grazie ai primi punti di Cardillo, Gagic e alla tripla sul finale di Marzaioli e chiude il tempo sul 57 a 55.
Squadre stanche neli ultimi 10 minuti ma che non lesinano sforzi. Prevale Brindisi grazie ad una panchina più lunga e ad una migliore gestione dei minuti finali. Nel complesso buona prestazione per l’Enel Baskt Brindisi così come ha destato una buona impressione il quintetto di Pesaro. Per le due squadre un buon test, sostanzialmente, nell’ultima fase di preparazione alla serie A.

Con la premiazione delle due squadre e di Banks (17 punti) quale MVP si chiude la BMW Cup – V Memorial Pentassuglia. Una bella serata di pallacanestro che ha interessato e divertito il pubblico presente (circa 2500 spettatori con rappresentanza di alcuni settori giovanili di società della regione).

Tra le due squadre rivincita a breve; infatti Enel Basket Brindisi e Consultinvest Pesaro si ritroveranno domenica nelle Marche per il Memorial Alphonso Ford. Poi sarà campionato.

Fotogallery a cura di Vito Massagli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy