Brindisi-Trento, la sala stampa: le parole di Buscaglia e Bucchi

Brindisi-Trento, la sala stampa: le parole di Buscaglia e Bucchi

Commenta per primo!
Coach Buscaglia

Così il coach della Dolomiti Energia Maurizio Buscaglia dopo il successo di Brindisi. “Ci tenevamo molto a disputare una partita che potesse rappresentare un passo in più rispetto a quello che eravamo riusciti a fare in Eurocup battendo Oldenburg. Per vincere una partita complicata, su un campo difficile come questo, sapevamo che avremmo dovuto aggiungere qualcosa oltre alle tre cose che ci avevano aiutato a vincere mercoledì. Crescendo in consistenza, ossia giocando ogni singolo possesso, sapendo recuperare gli errori fatti e gestendo il ritmo della partita. Ci siamo riusciti, e lo abbiamo fatto giocando tanto senza la palla, coinvolgendoci tutti quanti, passandoci il pallone”.

Per Piero Bucchi, coach dell’Enel “abbiamo sofferto molto la fisicità e l’atletismo di Trento, che temevamo, e questo poi ci è capitato in una serata in cui abbiamo tirato malissimo da tre punti. L’assenza di Reynolds? E’ mancato, ne parlo perché mi viene chiesto cosa ne penso, ma non credo che questo spieghi il risultato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy