Buscaglia nella lista dei desideri di metà Europa

Buscaglia nella lista dei desideri di metà Europa

L’allenatore della Dolomiti Energia dovrà scegliere tra Trento o altre eccellenti panchine europee

di Giulio Giovanazzi

Nonostante il general manager della Dolomiti Energia Trentino Salvatore Trainotti lo dia sulla panchina di Trento anche per la prossima stagione, Maurizio Buscaglia non potrà ignorare le offerte provenienti dall’Italia ma soprattutto dall’Europa. Facendosi notare in questi tre anni in serie A, conquistando sempre l’accesso ai playoff e vincendo anche un premio come miglior allenatore, il coach dell’Aquila basket ha attirato su di se gli interessi di moltissime squadre per la prossima stagione. Poichè il suo contratto è in scadenza al termine del campionato, Buscaglia dovrà affidarsi al suo entourage per trovare la destinazione più consona alle sue aspettative. Voci di mercato parlano di lui alla guida di Milano in caso la compagine biancorossa non riesca a vincere lo scudetto. Repesa potrebbe quindi fare le valige liberando il posto per l’attuale allenatore di Trento. Al di fuori dai confini nostrani sembrano essere interessate a lui anche due squadre turche: il Gaziantep ed il Trabzonspor, nella quale gioca  Julian Wright, vecchia conoscenza dello stesso Buscaglia. Anche i tedeschi del Francofotre, squadra che ha prestato Shavon Shields alla Dolomiti Energia e l’Oldenburg farebbero di tutto per assicurarsi i servigi dell’allenatore perugino per la prossima stagione. Alla fine del campionato vedremo se la società di piazzetta Lunelli saprà tenersi stretto il suo coach, che ormai da unidici stagioni guida i bianconeri o se Buscaglia dovrà accettare una proposta al di fuori della sua amata Trento.

Fonte: Corriere del trentino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy