Cantù: 300 tifosi al saluto della squadra

Cantù: 300 tifosi al saluto della squadra

Commenta per primo!

Erano 300 i tifosi della Pallacanestro Cantù presenti questa sera alla Mapooro Arena per il tradizionale saluto di fine stagione ai giocatori dell’Acqua Vitasnella.

Tanti applausi per una formazione che è tornata a disputare gli ottavi di una competizione internazionale e ha raggiunto, ancora una volta, i playoff giocando una bellissima serie con l’Umana Reyer Venezia.

Applausi per tutti bianco- blu che si sono trasformati in un’autentica ovazione quando è entrato in campo Metta World Peace. Il capitano Abass Awudu, anche lui accolto con grande affetto al suo ingresso sul parquet, ha ringraziato a nome della squadra i tifosi per il supporto che hanno garantito all’Acqua Vitasnella durante tutto il campionato.

Tantissimi applausi anche per lo staff medico e lo staff tecnico della società. Coach Sacripanti, non nascondendo il suo orgoglio per come la sua formazione ha lottato nei playoff, si è detto però ancora deluso per la sconfitta in gara 5 e ha raccontato che i due momenti più belli dell’anno sono stati il derby vinto a Desio contro Milano e il successo a Roma che è valso la qualificazione alla post season.

Ultimo a entrare in campo il Direttore Sportivo dell’Acqua Vitasnella, Daniele Della Fiori, che ha ringraziato il Presidente e i soci, ha elogiato i tifosi bianco- blu, perché nei playoff ha rivissuto la speciale atmosfera della finale scudetto e, pur non anticipando nulla sul futuro, si è detto felice perché la cosa più importante è che il basket a Cantù continuerà ad esistere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy