Cantù lotta ma non basta, vince ancora il Lietuvos Rytas

LIETUVOS RYTAS 95-PALLACANESTRO CANTU’ 86

Commenta per primo!

LIETUVOS RYTAS  95-PALLACANESTRO CANTU’  86

(31- 22, 56- 45, 76- 66) 

LIETUVOS RYTAS: Fisher 7, Gudaitis 19, Pilauskas ne, Guscikas ne, Logan 7, Gailius 18, Lapeta ne, Jomantas 4, Jucikas, Giedraitis 14, Gordon 12, Kadji 14. All. Pacesas.

PALLACANESTRO CANTU’: Baparapè ne, Parrillo 5, Laganà 12, Pilepic 3, Dowdell 19, Callahan 6, Kariniauskas 7, Vasylius ne, Quaglia, Johnson 16, Sirica, Lawal 18. All. Kurtinaitis.

La Pallacanestro Cantù si arrende nuovamente al Lietuvos Rytas per 95 a 86 in una gara sicuramente più combattuta ed equilibrata di quella di mercoledì. Diverse le notizie positive per coach Kurtinaitis partendo da un Lawal sempre efficace (18 punti e 7 rimbalzi per lui) per arrivare fino agli ottimi 30 minuti in campo di Marco Laganà, impreziositi da 12 punti, passando per un Dowdell leader e top scorer della squadra con 19 punti.

Inizio equilibrato con i bianco- blu che grazie a Dowdell e alla bomba di Callahan rispondono a Gudaitis portandosi sul 6 a 5. E’ Lawal a salire in cattedra regalando alla formazione di coach Kurtinaitis tre punti di vantaggio sul 10 a 7. I canturini provano a scappare con la seconda tripla di Callahan, ma i lituani, grazie a Gordon, rimangono sul -1 (13 a 12) a metà della prima frazione. Il Lietuvos alza il ritmo della gara e con il solito Gudaitis sorpassa e allunga sul +7 (20 a 13). I bianco- blu non ci stanno e con Pilepic e il contropiede di Dowdell tornano immediatamente sul -2 (20 a 18). Il contro- break targato Gordon- Giedraitis permette alla formazione di Vilnius di volare nuovamente sul +8 (26 a 18). Fisher risponde a Johnson, Geidratis a Dowdell e, alla fine del primo quarto, il Lietuvos comanda per 31 a 22.

Il secondo periodo comincia meglio per i lituani che volano sul +12 (36 a 24) nonostante la penetrazione di Kariniauskas.  La squadra di coach Kurtinaitis reagisce e con Dowdell e Lawal si avvicina sul -8 (36 a 28). Sono Johnson e Lawal a mantenere i bianco- blu sul -7 (39 a 32) dopo tre minuti. Cantù aumenta l’aggressività difensiva e con la bomba di Kariniauskas e Johnson rientra sul – 4 (41 a 37) a metà della seconda frazione. Ancora una volta è un ottimo Lawal a replicare a Kadji permettendo ai brianzoli di rimanere sul -4 (45 a 41). Il parziale baltico, propiziato da un pregevole Logan, fa volare però nuovamente i lituani sul +11 (52 a 41) a due minuti dalla fine del primo tempo. I bianco- blu non ci stanno e con Lawal si riportano sul -7 (52 a 45). Il Lietuvos però continua ad attaccare con fluidità e arriva all’intervallo in vantaggio per 56 a 45.

L’avvio di secondo tempo è positivo per Cantù che con uno scatenato Johnson torna a -5 (56 a 51) dopo due minuti e mezzo. La formazione di Vilnius non ci sta e con Giedraitis e Gordon riallunga sul +11 (62 a 51) a metà del terzo periodo. La squadra di coach Kurtinaitis prova a riavvicinarsi con Kariniauskas, ma i lituani, grazie a Gailius, continuano a comandare per 66 a 54. I bianco- blu non mollano e con Parrillo e Dowdell si riportano sul -9 (68 a 59). E’ancora Dowdell a replicare a Gordon per il nuovo -9. I brianzoli tentano di ricucire ulteriormente il gap con Johnson. Il Lietuvos però colpisce dalla lunga con Gailius e resta in vantaggio per 76 a 66 al termine del terzo quarto.

L’ultima frazione si apre con la penetrazione di Dowdell a cui risponde Fisher. Lawal replica a Gudaitis, Laganà infila i due personali del -8 italiano (80 a 72). E’ uno scatenato Laganà a colpire dall’arco tenendo i bianco- blu sul -7 (82 a 75) a metà dell’ultimo periodo. Johnson tenta di far rientrare ulteriormente a contatto la squadra di coach Kurtinaitis, ma il solito Gudaitis e Giedraitis concedono alla compagine di Vilnius di allungare sul +10 (87 a 77). Cantù non molla fino all’ultimo e con i punti di Lawal e una difesa più aggressiva torna fino al -5 (91 a 86). La tripla di Gailius chiude però il match regalando al Lietuvos una nuova vittoria in amichevole per 95 a 86.

Uff.Stampa Pall.Cantù

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy