Cantù regina di Desio: batte una brutta Milano e conquista il Trofeo Lombardia

Cantù regina di Desio: batte una brutta Milano e conquista il Trofeo Lombardia

Il primo derby è canturino. E’ la squadra di coach Sacripanti a trionfare in quel di Desio. Dopo venti minuti equilibrati, Cantù sale d’intensità nella ripresa trovando lo sprint decisivo nel terzo quarto quando grazie a un parziale di 15-22 ha poi chiuso sul 55-62. Milano è poi crollata nel quarto periodo, quando il tecnico immediato a coach Luca Banchi ha lanciato la fuga canturina con Ragland, mvp del torneo e top scorer con 24 punti, e compagni che hanno poi controllato negli ultimi minuti il vantaggio accumulato, facendo così esaltare i tantissimi tifosi canturini sugli spalti.

EA7 MILANO 71- PALLACANESTRO CANTU’ 81 (20-22, 40-40, 55-62)

EA7 MILANO: Jerrells 17, Langford 8, Mescheriakov n.e, Haynes 2, Cerella 6, Scomparin ne, Moss 6, Chiotti 4, Kangur 9, Wallace 3, Samuels 16. All: Banchi

PALLACANESTRO CANTU’: Abass 4, Jones ne, Uter 12, Rullo 4, Leunen 4, Jenkins 8, Ragland 24, Aradori 16, Cusin 2, Gentile 7. All: Sacripanti

MVP BASKETINSIDE.COM: Ragland

Fotogallery a cura dei nostri fotografi

 

CRONACA DIRETTA

40′ Milano riduce il passivo con Kangur ma è Cantù ad aggiudicarsi la sfida. Finale 71-81.

39′ Tripla di Kangur, ma Aradori da sotto tiene la doppia cifra di scarto. 68-78

38′ Uter glaciale in lunetta rimette undici punti di scarto. 65-76

37′ Jerrells con tre punti consecutivi. 65-74. Cantù perde intanto Jenkins per 5 falli, con l’ex Brescia che riceve la standing ovation del pubblico in netta maggioranza canturina.

36′ Bomba di Jenkins a ricacciare indietro l’EA7. 62-74

35′ Jerrells prova a riaprirla. Canestro e libero supplementare. 62-71

34′ Gran assist di Gentile per Ragland. Altra tripla canturina, Milano in difficoltà rimette Samuels. 57-70

33′ 2/2 di Ragland e Cantù prova a scappare. 57-67

32′ Nervosismo in campo. Punteggio sul 57-65. Tecnico a coach Luca Banchi

31′ Gentile e Langford riaprono la contesa iscrivendosi a referto. 57-64

30′ Punteggio invariato. Cantù a +6 dopo tre periodi

29′ Tripla di Jenkins, allunga Cantù. 55-62

27′ Leunen! Fa tutto da solo e inchioda il 53-57, poi Aradori a rimbalzo offensivo sigla nuovamente il più quattro sul 55-59.

25′ Rullo on fire, altri due punti a tener lontana Milano. 51-55

24′ Numero di Rullo che spezza la difesa avversaria 49-53

23′ Gran giocata di Jerrells prima col furto, poi col contropiede vincente del meno uno. 49-50

22′ Sesto punto di fila per Ragland, ma è ancora Samuels a interrompere il parziale canturino con due schiacciate consecutive per il meno due. 44-46

21′ Si riparte con Ragland in lunetta complice il tecnico sanzionato a Jerrells, uscito dal campo applaudendo gli arbitri. 2/2 per il numero 20 e canestro successivo a bersaglio. 40-44

20′ Fallo ingenuo su Jenkins a tempo scaduto. L’americano fa 2/2 e firma il 40-40

19′ Botta e risposta tra Uter e Kangur. Milano sempre avanti 40-38.

18′ Samuels 1vs1 ha la meglio su Uter e riporta avanti l’EA7 sul 37-36.

17′ Risposta di Cantù: Gentile dall’angolo, Aradori con l’entrata vincente. 32-36

16′ Samuels dalla media non sbaglia. Sorpasso Milano. 32-31

15′ Si accende il clima. Milano rientra a meno tre, ma Langford accende le polemiche in campo. Bordata di fischi impressionante.

14′ Bomba di Ragland! Cantù allunga sul 26-31

13′ Abass prende la linea di fondo e vola a schiacciare. 26-28

12′ Cusin on fire. Prima stoppa Haynes poi trova la giusta correzione vincente sul fronte offensivo. 24-26.

11′ Haynes prima, Chiotti poi. Di nuovo parità a quota 24.

10′ Brutta azione di Milano, Cantù con sei secondi non sbaglia: Uter recupera, Aradori con l’arresto e tiro da tre firma il sorpasso. 20-22

9′ Chiotti e Uter entrambi precisi in lunetta. 20-19 a 33” da fine quarto.

8′ Bomba di Wallace. Continui sorpassi tra le due formazioni. 18-16.

6′ 2/2 di Gentile e Cantù sorpassa, ma Samuel trova il controsorpasso. 15-14.

5′ Cantù cattivissima a rimbalzo offensivo. Cusin in luce, Ragland insacca da tre punti il meno due. 12-10

4′ Accorcia Cantù, Ragland firma il meno tre ma Cerella trova la mattonella giusta e sigla il 12-7.

3′ Schiacciata devastante di Samuels che si porta a casa anche il fallo. Milano allunga 9-4.

2′ Ancora Jerrells a punire la difesa canturina. Canestro e libero supplementare. 6-4.

1′ Coast to coast a tutto campo di Aradori. Replica Jerrells da tre punti. 3-2 Milano

– Cantù schiera Ragland, Jenkins, Aradori, Leunen e Cusin. Milano risponde con Jerrells, Moss, Cerella, Kanguer e Samuels

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy