Caserta-Avellino, le pagelle: Jelovac è caldo, ma il derby lo decidono Lakovic e Ivanov

Caserta-Avellino, le pagelle: Jelovac è caldo, ma il derby lo decidono Lakovic e Ivanov

Commenta per primo!

 


JUVE CASERTA

 

Giuliano Maresca 5.5 – Partita difficoltosa quella del capitano bianconero, che non ha inciso positivamente ed ha concluso con 6 punti e 4 falli in 23’ di gioco.

 

Zygimantas Jonusas 5 – Segna i primi 5 punti dell’incontro per la Juve, poi scompare completamente dalla gara.

 

Marco Mordente 5 – L’ex capitano azzurro non riesce a ripetere la strepitosa prestazione dell’andata, rimediando solo 6 punti e 4 falli in 26’.

 

Domenico Marzaioli 5 – Anche il ragazzo di Maddaloni non si vede quasi mai, nessun punto in 12’.

 

Giovanni Marini n.e.

 

Antonio Salzillo n.e.

 

Andrea Michelori 5.5 – Il centro ex Nazionale non gioco malissimo (10 punti ), ma anch’egli risulta impotente contro la fisicità dei dirimpettai biancoverdi.

 

Dan Mavraides 5.5 – L’ex di turno crea a sprazzi qualche problema alla difesa irpina (8 punti il suo bottino), ma la sua discontinuità lo ha penalizzato.

 

Luigi Sergio sv – Non giudicabile, visti i soli 2’ di utilizzo.

 

Stefano Gentile 6.5 – Insieme a Jelovac, è l’unico a salvarsi tra i suoi con una prova tutto cuore: conclude con 16 punti in 31’.

 

Dario Cefarelli sv – Stesso discorso di Sergio, ha giocato troppo poco (5’) per essere valutato.

 

Stevan Jelovac 7.5 – Vera e propria spina del fianco per la difesa della Scandone, che nei primi tre quarti è riuscita in nessun modo a fermarlo: finisce con 24 punti, 9 falli subiti, 5 rimbalzi e 4 recuperi per un totale di 33 in valutazione.

 

 


SIDIGAS AVELLINO

 

Jimmy Hunter 6.5 – Grande partita di sostanza per la guardia statunitense, che ha guidato per ampi tratti la difesa biancoverde nel secondo tempo.

 

Paul Biligha 5 – Ancora una volta esce dal gioco anzi tempo per problemi di falli, racimolando soltanto 7’ in campo.

 

Jaka Lakovic 8.5 – Ad eccezione delle 8 palle perse e di quell’antisportivo gratuito che poteva rimettere in partita Caserta nei minuti finali, ha disputato una gara superba sul piano offensivo, guidando i suoi soprattutto nel primo tempo e con grande freddezza nei liberi dell’ultimo quarto: miglior marcatore dell’incontro con 26 punti (6/9 dal campo), 9 falli subiti e 29 di valutazione.

 

Jeremy Richardson 6.5 – Dopo tre quarti silenti, si sveglia nel momento migliore guidando l’avanzata decisiva della Scandone con due triple importanti: alla fine totalizza 14 punti in 36’.

 

Valerio Spinelli sv – Gioca pochissimo a causa delle sue condizioni fisiche non eccelse.

 

Kaloyan Ivanov 8 – Ormai con Lakovic forma una coppia micidiale, sbraccia come al solito sotto canestro uscendo vittorioso contro Michelori e per lui arriva una nuova doppia-doppia: 20 punti (6/10 dal campo) e 12 rimbalzi per un buon 28 di valutazione.

 

Nicholas Crow n.e.

 

Nikola Dragovic 5.5 – Non una grande partita per lui, in attacco non riesce ad incidere anche se difende bene sotto canestro, ma ciò non basta a regalargli la sufficienza.

 

Giampaolo Riccio n.e.

 

Alessio Ronconi n.e.

 

Linton Johnson 6.5 – Buona partita per The President, che duetta bene con Lakovic, regalando anche spettacolo con due alley-oop: per lui 10 punti e 7 rimbalzi in 18’.

 

Taquan Dean 6.5 – La guardia da Red Bank chiude con l’ennesima diligente prestazione in difesa, anche se il contributo offensivo non è altissimo: 11 punti con 4/11 dal campo e 4 rimbalzi e 5 falli subiti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy