Caserta chiude il precampionato battendo Brindisi a Trani

Caserta chiude il precampionato battendo Brindisi a Trani

La Pasta Reggia Caserta batte l’Enel Brindisi e chiude al meglio la sua pre-season.

Commenta per primo!

La Pasta Reggia Caserta e l’Enel Brindisi hanno concluso il loro precampionato in un’amichevole a porte a aperte in quel di Trani. Alla fine sono i campani ad avere la meglio e a chiudere al meglio il proprio precampionato.

ENEL BRINDISI 70-77 PASTA REGGIA CASERTA (13-17; 29-31; 55-52)

LA CRONACA – Scott apre le marcature dell’incontro, ma la Juve reagisce prontamente con un 7-0 di parziale firmato da Bostic, Sosa e Watt. Carte accorcia le distanze con una tripla, ma la partita resta in equilibrio con la Pasta Reggia che non va mai sotto nel punteggio. Nel finale Spanghero dalla lunetta porta in parità il punteggio sul 13-13, ma anche Giuri fa bottino pieno dalla linea della carità prima della tripla di Putney sulla sirena che fissa il punteggio alla fine del primo quarto sul 17-13 in favore della Juve.

Cinque punti in fila di Bostic aprono il secondo quarto portano Caserta a +9 sul 22-13. Brindisi non molla e risponde relativamente subito con un 9-0 di parziale che riporta il punteggio in parità sul 22-22. Putney e Cinciarini interrompono il parziale avversario e riportano la Juve avanti ì, ma l’Enel non molla e resta in partita. Nel finale i pugliesi ritrovano il vantaggio con l’1/2 di Agbelese che porta Brindisi a +1 (27-26), ma Sosa porta i bianconeri a chiudere il secondo quarto in vantaggio per 31-29.

L’avvio di secondo tempo è da incubo per Caserta: infatti, Brindisi un’8-0 di parziale propiziato anche dal fallo antisportivo di Sosa su Scott che porta i pugliesi al +6 sul 37-31. Sosa e Putney riportano la Pasta Reggia a -2 (37-35), ma l’Enel reagisce veementemente portandosi a +8 sul 45-37. Nel finale di terzo quarto Caserta si riavvicina varie volte ma non riesce mai a concretizzare il rientro e al termine della penultima frazione è Brindisi a condurre per 55-52.

La Pasta Reggia apre il quarto quarto con l’ennesimo parziale della partita che porta i bianconeri al +2 sul 58-55. M’Baye interrompe il parziale degli ospiti, ma Putney rida due punti di vantaggio alla Juve con il suo semigancio. In questa fase la partita vede le due compagini in campo fronteggiarsi ad armi pari, ma la Juve prova a prendere il largo e, con il 5-0 di parziale firmato Gaddefors e Watt, si porta a +8 sul 67-59. Caserta sembra avere in controllo la partita: infatti, trova il +10 (71-61) con il canestro di Putney in contropiede. Nel finale Spanghero ed English provano a riaprire i giochi ma alla fine sono i ragazzi di coach Dell’Agnello a vincere per 77-70.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy