Caserta, Guastaferro: “Non ci ferma nessuno finché il binario non si interrompe”

Caserta, Guastaferro: “Non ci ferma nessuno finché il binario non si interrompe”

Le parole di Gino Guastaferro e Sante Roperto nella conferenza stampa di questo pomeriggio.

In un contesto di polemiche e nuovi dubbi sul futuro della Juvecaserta, si è tenuta oggi una conferenza stampa per lo Juvecaserta Store con il gm Guastaferro e il responsabile dell’area marketing Sante Roperto.

Il massimo dirigente bianconero ha così aperto l’incontro con stampa e tifosi:”Sono qui per dire che stiamo facendo un buon lavoro per l’ufficio marketing, l’ufficio stampa e tutti glistaff che magari hanno poca visibilità. Ci tenevo a dire un paio di cose che possano far piacere, stiamo vivendo un momento particolare perché per qualche vicenda societaria si sta vivendo un po’ di pessimismo. Io ripeto un concetto: noi andremo avanti sempre e comunque finché non verrà qualcuno a dirci ”alt”, a tal punto che ci stiamo muovendo per alzare l’asticella. Stiamo prendendo a riferimento un lavoro fatto da altri club i cui buoni risultati son frutto di un lavoro decennale, noi purtroppo siamo qui da due mesi e mezzo, ma questo non ci frena. Quel che noi garantiamo al massimo è il lavoro e quello che si dice sempre è che il lavoro paga. Tra i tanti modelli abbiamo escluso l’azionariato popolare poiché ci siamo resi conto che non bisogna tirare il collo a chi già ci da una mano, il nostro target è un target per lo più di ragazzi che per fare l’abbonamento ha fatto dei sacrifici. Ci piace il modello consorzio come quello di Varese, ma per questo progetto abbiamo bisogno di una cabina di regia per creare qualcosa di appetibile per tutti, non chiederemo più l’elemosina a nessuno. Sto in contatto costante con il sindaco che si è già attivato e sono già stati interpellati il presidente della Camera di Commercio. Qualcuno ci da pochi giorni di vita, ci vediamo tra trent’uno giorni per vedere se siamo ancora vivi. Il pessimismo che si sta vivendo lo si sta vivendo sulle parole perché all’atto pratico noi stiamo andando avanti. Certo è che c’è da risolvere delle problematiche ma quello che stiamo facendo stasera è un contributo per potenziare la nostra struttura né più né meno“.

Successivamente è stato Roperto a realzionare sui risultati dell’ufficio marketing che in questi mesi è riuscito a riavvicnare molti sponsor alla società bianconera, sponsor per i quali si sta pensando a un network per permettere una migliore collaborazione.

Interpellato da un tifoso, il gm bianconero non si è tirato indietro e si è espresso con queste parole in merito alle vicende societarie:”È chiaro che la bontà di questo lavoro dovrebbe essere supportato da una stabilità societaria che ci permetta un buona programmazione. Oggi c’era un cda che è stato disertato, il presidente ci ha tenuto a inviarmi le convocazioni e le letture delle convocazioni. Sicuramente stiamo vivendo una fase un po’ partitcolare perché questa è una situazione che si sta trascinando da un po’ di tempo e mi rendo conto che qualcuno si stia iniziando un po’ a scocciare, i tifosi in primis. Quello che vi posso dire è che, esattamente come voi, questa situazione la sto vivendo con apprensione, ma un’apprensione che mi deve spingere a fare meglio le cose che prima ho detto. Voi sapete che c’è stata una richiesta di acquisizione quote del 62% e un’ulteriore richiesta di acquisizione del 100%, ci sono state scadenze che al momento non sono state rispettate, ma nonostante tutte queste problematiche noi stiamo andando avanti, con qualche disagio, ma questa cosa non ci abbatte ma sta animando anche noi. Qua non ci ferma nessuno finché veramente il binario non si interrompe sennò il nostro treno continua ad andare avanti. Avrei voluto dire che gli impegni siano stati onorati, se fosse già successo staremmo tutti più tranquilli, ma non dispero che possa avvenire. Noi stiamo lavorando come se tutto fosse andato bene affinché nessuno possa dire che casomai è stato il club o i tifosi o i giornalisti che si è fatto condizionare e ha fermato tutto questo processo“.

Insomma di certezze ancora non se ne vedono molte, ma il lavoro di tutta la società continua con risultati osservabili in campo e fuori, in attesa di risposte da coloro che dovrebbe essere il futuro della Juvecaserta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy