Caserta, in ballo ancora 400 mila euro. In Irpinia il futuro di Gentile?

Caserta, in ballo ancora 400 mila euro. In Irpinia il futuro di Gentile?

Commenta per primo!

Come riportato sulle colonne del quotidiano locale “Cronache di Caserta”, il matrimonio della Juve con la massima serie dista ancora qualche centinaio di migliaia di euro, cifra ingente ma molto ridotta rispetto a qualche mese fa, e questo grazie agli ingressi di due imprenditori locali, Barbagallo e Corvino, per un totale di quote pari al 25%, che sommate alla maggioranza detenuta da Iavazzi (51%), lasciano scoperte poco meno di un quarto dei fondi necessari a disputare questa Serie A.

Discorso molto semplicistico, però, quello di riassumere tutto in 300/400 mila euro, perchè pur aiutando l’attuale proprietà, non permetterebbero alla Juve di disputare un campionato molto diverso da quello disputato lo scorso anno dalla truppa di Sacripanti.
E proprio questa condizione potrebbe impedire il rinnovo dello stesso coach canturino, di Stefano Gentile e altri che, come unica premessa alla loro permanenza, hanno chiesto di poter lavorare in una condizione diversa da quella d’emergenza della stagione appena passata.

A proposito di Gentile, il primogenito di Nando è stato accostato alla Scandone targata Sidigas per il prossimo anno, come riserva di Jaka Lakovic. A parlarne è il portale avellinese IrpiniaOggi.it. In ogni caso, appare in questo momento un discorso aleatorio, in quanto lo stesso Stefano, come molti altri protagonisti della favola casertana, hanno rinviato ogni eventuale scelta agli inizi di giugno, quando il futuro di Caserta dovrebbe, ormai, essere definitivamente reso noto. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy