Caserta, inizia la settimana decisiva per il futuro della Juve

Il tempo stringe e bisogna trovare una soluzione a breve per il futuro della Juvecaserta.

Nonostante il grande attivismo dell’Associazione ”Io sto con la Juvecaserta” e le tante campagne sui social lanciate a favore della compagine bianconera, il futuro di Caserta è ancora appeso a un filo: infatti, stando a quanto riferito ufficialmente, Raffaele Iavazzi è sempre intenzionato a lasciare e, per ora, nessuno si è fatto apertamente avanti per prendere il suo posto.

Negli ultimi giorni in città è iniziata a circolare una voce che, se confermata, potrebbe rappresentare la svolta: infatti, secondo indiscrezioni, dopo le tante polemiche, il gruppo Ferrarelle, attraverso l’Acqua Vitasnella che non rinnoverà il suo accordo di sponsorizzazione con Cantù, potrebbe fornire un main sponsor importante alla Juve, cosa che farebbe molto piacere al patron Iavazzi che potrebbe farsi convincere a continuare al timone della società bianconera.

Dal punto di vista dei nuovi ingressi in società non ci sono ancora novità: i rappresentanti dell’Associazione ”Io sto con la Juvecaserta” hanno un contatto con un gruppo inglese interessato all’acquisto di un sostanzioso pacchetto di quote, ma attualmente non ci sono sviluppi e, visti anche i tempi serrati, la strada sembra essere davvero in salita.

In tutto questo, nello scorso fine settimana è avvenuto l’ennesimo furto di cavi di rame al PalaMaggiò, avvenimento che non può che amareggiare ulteriormente chi in questa città e in questa società ci crede ancora.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy