Caserta-Pistoia, la sala stampa: le parole dei coach Esposito e Dell’Agnello

Caserta-Pistoia, la sala stampa: le parole dei coach Esposito e Dell’Agnello

Tutto il dopo partita di Caserta-Pistoia terminata 94-88 per i toscani.

Sandro Dell’Agnello:“Pistoia ha vinto con merito perché ci ha messo in difficoltà per tutta la partita. Non possiamo accampare scuse nè alibi. Avevamo preparato la partita sulle loro statistichee hanno trovato una grande serata al tiro. Per quanto ci riguarda alla fine il conto lo paghi perchè quando hai un roster corto che non riesce ad allenarsi alla lunga perdi. Ringrazio ancora la società perchè ha inserito Slokar per questo finale di stagione, ma la realtà è senza allenarsi è difficile contrastare squadre come Pistoia. Siamo stati passivi e ce ne siamo accorti dal primo timeout dopo cinque minuti. Giovedì abbiamo dovuto interrompere l’allenamento perché Downs e Siva si sono ”scavigliati”. Siamo pochi tra gli esterni ma per i lunghi non mi lamento”.

23337986401_01527c9ff5_z

 

Vincenzo Esposito:“Partiamo dal fatto che Czyz ha giocato con 39 di febbre e infatti hanno giocato anche i ragazzini, che hanno fatto molto bene, mentre Kirk ha giocato con un infiltrazione. Nelle ultime partite non avevamo mezze misure: o giocavamo da 9/10 o da 0 mentre questa sera pure nei momenti di calo fisiologico abbiamo giocato con la dovuta calma. Sono fortunato ad avere una squadra che da anima e corpo per fare tutto ciò che chiede l’allenatore, adesso dobbiamo recuperare e pensare alla prossima partita. Siamo stati costruiti per raggiungere la salvezza, avevamo il sogno della Coppa Italia e adesso il nostro sogno è di raggiungere i playoff e con questa mentalità tutto è possibile. Sono contento di trovare caserta in a1 ed è bello che caserta non avrà problemi per la salvezza, ancora oggi parlo con Domercant e non riusciamo a mandare giù il magone dell’ultima partita a Pesaro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy