Cooley domina: Dolomiti Energia battuta 83-91 da Ludwigsburg

Cooley domina: Dolomiti Energia battuta 83-91 da Ludwigsburg

I bianconeri sconfitti nella prima semifinale del torneo di Bayreuth: non bastano Hogue (19), Lighty (13) e Moraschini (12)

Commenta per primo!

Uff. Stampa Dolomiti Energia Trento

Una Dolomiti Energia poco incisiva a rimbalzo (24-34 il confronto), sotto tono in difesa e a tratti un po’ superficiale in attacco (16 perse) tiene testa solo per tre quarti e mezzo allo MHP Riesen Ludwigsburg, arrendendosi per 83-91 ai teutonici nella semifinale d’apertura della Expert Jakob Cup di Bayreuth. A trascinare il team di John Patrick al successo sui trentini la dominante fisicità di Jack Cooley nel pitturato (18 e 12 per l’ex Malaga) e le guizzanti soluzioni degli atletici dioscuri Wes Washpun (16) e Bazoumana Kone (17), mentre in casa bianconera non sono bastate le buone prove di Dustin Hogue (19), David Lighty (13 punti, 5 rimbalzi e 4 assist) e Riccardo Moraschini (12 con 2/3 dall’arco).

La cronaca: Ludwigsburg parte lanciata grazie alle conclusioni dall’arco di Breunig e Toppert (2-8). Trento risponde con Lighty e Flaccadori in avvicinamento (6-10), ma è l’ingresso in campo di Hogue a regalare un po’ di reale pericolosità all’attacco bianconero contro la pressione difensiva dei tedeschi (14-16).

Le percentuali dall’arco dell’MHP Riesen non accennano a calare, e con i canestri di uno scatenato Washpun (7) i ragazzi di Patrick arrivano anche al più sei (17-23), prima che il runner di Forray e la bomba di Lighty (7) rimettano la Dolomiti Energia in scia: al 10′ è 22-23 con Hogue già a quota 9.

Il secondo periodo si apre con le scorribande di Kone (6) a fare male alla difesa aquilotta: la risposta bianconera arriva dalla panchina con due canestri da tre punti di Andrea Bernardi, importanti per non perdere la fiducia (30-31). Washpun è una cavalletta e con le sue penetrazioni esplosive arriva con continuità al capolinea (11), la Dolomiti Energia tiene botta con Craft (4 e un paio di recuperi) e Moraschini (penetrazione e bell’assist per Jefferson per il 39-41). All’intervallo lungo è 43-47 con 13 di un incontenibile Washpun e 6 dell’ex Malaga Cooley da una parte, 11 di Hogue e 9 di Lighty dall’altra.

Dopo la pausa sotto canestro iniziano a fare sul serio Jefferson (8 con il movimento di potenza e poi con l’uno contro uno dal post alto) e il roccioso Cooley (11 con gli ultimi 5 frutto della sua ingombrante presenza in area). Una fiammata clamorosa di Moraschini, che segna 9 punti in un amen mostrando tutto il repertorio, porta avanti Trento (58-57 con 11 dell’ex Virtus). Baldi Rossi con l’agilità (6) e Cooley con la potenza (15) si scambiano canestri in avvicinamento, e si arriva così al 30′ sul 65-68 a favore di Ludwigsburg con le soluzioni di Kone (14) a tenere i teutonici ancora avanti di misura.

Maurizio Buscaglia inizia l’ultimo quarto con Hogue in campo, e Dustin risponde subito presente portando l’Aquila sopra di uno con due canestri in fila (69-68). Cooley però continua a fare il bello e cattivo tempo sotto, e una bomba di Chad Toppert lancia l’MHP Riesen in fuga (73-79 al 34′). Trento è in affanno, e l’assenza di Craft, tenuto precauzionalmente in panchina dopo un colpo alla schiena ricevuto durante il secondo quarto, si fa sentire. Sul 73-83 firmato da un siluro di McCray la gara è virtualmente finita, e a nulla valgono i tentativi di rimonta firmati dalle giocate sui due lati del campo del felpato Lighty (13).
Finisce 83-91 con la Dolomiti Energia subito a riposare in vista della finale del terzo posto in programma domani alle 14.30 contro la perdente di Medi Bayreuth – Brose Bamberg.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – MHP RIESEN LUDWIGSBURG 83-91 (22-23, 43-47, 65-68)

TRENTINO: Lighty 13 (4/6, 1/1), Jefferson 9 (4/6), Flaccadori 9 (3/4, 0/3), Baldi Rossi 6 (3/6, 0/3), Craft 4 (1/1, 0/1): Hogue 19 (7/9), Moraschini 12 (1/2, 2/3), Forray 4 (1/2), Bernardi 6 (2/3 da 3), Lovisotto 1 (0/1 da 3). Coach: Maurizio Buscaglia.

LUDWIGSBURG: Washpun 16 (6/11, 1/3), McCray 10 (2/4, 2/3), Boone 7 (3/4, 0/1), Toppert 10 (3/5 da 3), Breunig 7 (2/4, 1/2): Loesing 0 (0/4, 0/3), Cooley 18 (8/11), Kone 17 (2/4, 2/4), Cotton 3 (0/2, 1/2), Gonzalvez 3 (1/1 da 3), Martin ne, Ruoff ne. Coach: John Patrick.

NOTE: Tiri liberi: TRE 20/27, LUD 12/20. Tiri da due: TRE 24/36, LUD 23/44. Tiri da tre: TRE 5/15, LUD 11/24. Rimbalzi: TRE 24 (Lighty 5), LUD 34 (Cooley 12). Assist: TRE 15 (Lighty 4), LUD 19 (Washpun 5).

ARBITRI: Carsten Straube, Michael Gutting, Julian Groll.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy