Cremona: presentati Ricci e Milbourne

Cremona: presentati Ricci e Milbourne

È stato il turno di Gianpaolo Ricci e Landon Milbourne di essere presentati alla stampa dal general manager Andrea Conti.

Commenta per primo!

È stato il turno di Gianpaolo Ricci e Landon Milbourne di essere presentati alla stampa dal general manager Andrea Conti: “Abbiamo pensato a Gianpaolo fin dai playoff di Tortona dello scorso anno. Lo abbiamo seguito e ci è sempre piaciuto per il suo atteggiamento in campo. Nella costruzione della nostra squadra in Lega2 doveva essere uno dei pilastri. Un giocatore importante per la categoria e un giocatore collante all’interno della squadra. Poi le cose sono cambiate e Gianpaolo ha accettato un ruolo diverso nel campionato di serie A. L’ha fatto con grande entusiasmo e già da queste prime partite di preparazione sta dimostrando di essere un giocatore fondamentale. Mi auguro che questa sfida che ha accettato sia per lui un trampolino di lancio per la sua carriera in serie A. Con Landon invece il matrimonio è nato dopo il ripescaggio. Con Meo e con lo staff abbiamo sempre pensato che il ruolo di ala forte fosse quello fondamentale e nella rosa di nomi Milbourne era quello che aveva già alle spalle un’esperienza europea di un certo livello. Landon è un giocatore maturo e all’apice della carriera e da lui abbiamo subito avuto la massima disponibilità a venire a Cremona dopo la super stagione disputata in Israele dove è stato uno dei migliori marcatori del campionato. È un giocatore atletico, duttile e che sa attaccare sia fronte che spalle a canestro. Questa sarà una stagione importante per la sua carriera anche per avere opportunità ancora più grandi in futuro”.

Queste le parole di Gianpaolo Ricci: “Già a inizio estate ho cercato un’opportunità in serie A poiché pensavo di essere pronto per questo passo. Poi è arrivata la proposta di Cremona in Lega2 e Andrea Conti mi ha convinto ad accettare. Con il ripescaggio le cose sono cambiate e per me questa può essere solo un’occasione. Penso che sia un treno che non passa spesso e io sono pronto a salirci sopra. Sono qui per dimostrare di valere la categoria ed essere importante per quello che so fare. Ma soprattutto sono qui per crescere e per questo sono pronto a lavorare in palestra e a sudare per guadagnarmi minuti in campo. Cercherò di portare tutta la mia energia e il mio entusiasmo”.

Il nuovo numero 23 biancoblu si presenta invece così: “Sono felice di essere qui a Cremona e di far parte del team. Sono grato al coach e alla dirigenza per questa importante opportunità. Voglio essere un giocatore consistente per la squadra perché questo è quello che il coach e lo staff tecnico si aspettano da me. Il feeling con l’allenatore e con i compagni è sicuramente già quello giusto ma abbiamo ancora molto da lavorare. L’impatto con la città è stato sicuramente positivo, Cremona è un posto ideale dove vivere per me e la mia famiglia”.

Uff.Stampa Vanoli Cremona

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy