Dolomiti Energia Trentino: il presidente Longhi, coach Buscaglia e Lechthaler in vista dell’inizio dei playoff scudetto

Dolomiti Energia Trentino: il presidente Longhi, coach Buscaglia e Lechthaler in vista dell’inizio dei playoff scudetto

Nota della Dolomiti Energia Trentino.

di La Redazione

Longhi: «Quattro anni in A e quattro volte ai playoff, risultato straordinario»

Il presidente bianconero ieri ospite degli LBA Awards a Milano traccia un bilancio prima del quarto di finale contro Avellino: «Siamo tutti orgogliosi, ma non ci accontentiamo: affronteremo una corazzata ma saremo duri a morire»

Domenica si aprono per i bianconeri le porte degli LBA Playoff 2018, e per la Dolomiti Energia Trentino questa sarà la quarta stagione consecutiva fra le magnifiche otto alla caccia dello scudetto: il presidente Luigi Longhi, ospite ieri degli LBA Awards di Milano nella presentazione dei playoff 2018 (nella foto in basso i rappresentanti delle otto squadre in corsa ed il presidente di Legabasket Egidio Bianchi), ha sottolineato l’importanza di questo straordinario risultato in vista dei quarti di finale contro la Sidigas Avellino che prenderanno il via domenica con gara-1 in programma alle 20.45 al PalaDelMauro.

LUIGI LONGHI (Presidente DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Raggiungere i playoff per quattro stagioni su quattro, giungendo al quinto posto, è un risultato straordinario che ci rende tutti orgogliosi. Non è, e lo sottolineo, un risultato scontato. Basta guardare quali società sono rimaste fuori dalle prime otto piazze. Abbiamo fatto una straordinaria seconda parte di campionato e ora non ci accontentiamo. Sono felice poi che Diego Flaccadori sia stato votato come migliore Under 22 del campionato per il terzo anno consecutivo. Tornando ai playoff siamo consapevoli che affrontiamo una corazzata come Avellino che non ha lesinato sforzi, neppure in queste ore, per implementare il roster. Ma siamo altrettanto convinti che il nostro gruppo è solido, formato da ragazzi straordinari che hanno dimostrato sempre la loro dedizione per i colori dell’Aquila. La vicinanza dei tifosi sarà importante per regalare altre belle emozioni. Noi siamo pronti e come dice il nostro motto “duri a morire”».

«Contro la forza di Avellino ci affideremo alla nostra identità di squadra»

Luca Lechthaler e coach Maurizio Buscaglia presentano la gara-1 dei quarti di finale contro Avellino: si gioca domenica alle 20.45 (diretta Rai Sport HD ed Eurosport Player), in dubbio l’impiego di Shields

Domenica 13 maggio alle ore 20.45 il PalaDelMauro di Avellino ospiterà gara-1 della serie di quarti di finale playoff fra la Sidigas padrona di casa e la Dolomiti Energia Trentino vicecampione d’Italia: la serie al meglio delle cinque fra la quarta e la quinta classificata in Serie A sarà trasmessa interamente da Rai Sport HD e da Eurosport Player, e si sposterà alla BLM Group Arena di Trento in occasione di gara-3 e dell’eventuale gara-4 in programma giovedì 17 e sabato 19 maggio (qui tutte le info per bilgietti e prelazione).

Intanto Shavon Shields è alle prese con le conseguenze del colpo rimediato all’anca mercoledì sera. Gli accertamenti strumentali effettuati ieri hanno evidenziato la presenza di un diffuso ematoma a livello del trocantere. Una decisione circa l’impiego in gara-1 dell’esterno di passaporto danese, che sta già svolgendo con lo staff medico bianconero le terapie del caso, verrà presa solo domenica nelle ore precedenti l’incontro.

LUCA LECHTHALER (Centro DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «La serie con Avellino sarà una bella sfida, equilibrata e tesa come spesso sono quelle fra quarta e quinta classificata ai playoff: i dettagli faranno la differenza, anche perché sappiamo di doverci giocare questa serie contro una squadra fisica, di taglia, ma anche molto talentuosa e ben organizzata. I nostri avversari potranno poi contare sulla spinta del caldissimo pubblico del PalaDelMauro che di sicuro potrebbe essere un fattore importante: noi dobbiamo scendere in campo con la nostra solida identità, cercando di limitare i loro punti di riferimento principali e allo stesso tempo provando a fare prevalere le nostre qualità fondanti, come il nostro atletismo e la dinamicità dei nostri quintetti».

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Ci stiamo preparando a livello fisico, tattico e mentale alla gara-1 di questi quarti di finale, una sfida playoff che affrontiamo con grande orgoglio e con la gioia di essere qui a giocarci per l’ennesima volta il momento culminante della stagione. La partita di mercoledì ci ha dato alcune indicazioni, ora è il momento di cominciare bene la serie sfruttando le nostre caratteristiche offensive e difensive da cui poi dovremo essere bravi ad apportare in corsa aggiustamenti e modifiche. Avellino è una squadra forte, lunga, compatta, dovremo essere pronti a tenere alta la nostra qualità all’interno dei 40′, pronti a lottare fino all’ultimo pallone».


Ufficio Stampa

DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy