Duro sfogo di Sardara su Facebook dopo il crollo di Sassari a Milano

Duro sfogo di Sardara su Facebook dopo il crollo di Sassari a Milano

Il -37 con cui la Dinamo Sassari ha chiuso la trasferta di Milano non è andato assolutamente giù al presidente dei sardi Stefano Sardara, che ha espresso la sua opinione in un commento affidato alla sua pagina Facebook. Ecco le sue parole:

“Non ho commentato le vittorie con Reggio e con Pistoia tantomeno ho intenzione di commentare la partita di sabato, anche perché ci vorrebbe una partita da commentare e noi, al di là degli indubbi meriti di Milano, non siamo scesi in campo e dobbiamo solo vergognarci di quello che abbiamo, o forse sarebbe meglio dire non abbiamo, fatto vedere. Parlerò a giugno e se dovrò dire che avremo sbagliato nella costruzione della squadra, state certi che non faticherò, sia perché non sarà né la prima ne l’ultima volta che commetteremo errori, sia perché credo che il dono della infallibilità non ci appartenga. Ciò non di meno, da qui a giugno, credo ci sia ancora un mondo di mezzo e troppe volte si è dovuto riavvolgere il nastro quando si pensava di essere ai titoli di coda. Siamo ancora un malato in convalescenza e tra i chiari segni di miglioramento, ancora registriamo segni acuti della malattia. Ieri eravamo in terapia intensiva, ma se fra due giorni saremo in reparto non mi stupirei più di tanto. Quindi keep calm, non siamo orbi e se a qualcuno può far stare bene sentirsi dire e’ un anno di transizione che ci sta, quindi non vi aspettate più di tanto, a me onestamente non va bene, perché mollerò un minuto dopo l’ultimo secondo di gara di ogni singola competizione e non ci penso proprio a vivacchiare fino a giugno, perché non ci appartiene e quindi lo pretenderò da tutti, giocatori, staff e dirigenti. Poi a giugno tireremo le somme e si parlerà del futuro, magari sancendo che è stato un anno di transizione……prima però ci battiamo perché sia qualcosa di più e quindi keep calm e giù a lavorare!!!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy