Estate calda per la Vanoli Cremona

Estate calda per la Vanoli Cremona

Commenta per primo!

L’estate della Vanoli Cremona pare sarà piuttosto movimentata; infatti nella off season la società del patron Vanoli sarà chiamata a scelte importanti. Partiamo dal roster 2016: Notizia di qualche giorno fa’ riguarda la partenza di Luca Vitali per Gran Canaria. Il playmaker biancoblu ha firmato un contratto con gli spagnoli solo per i playoff, lasciando così aperta la porta aperta ad un possibile rinnovo con Cremona. L’interessamento di Gran Canaria però ha rivelato che Vitali è un giocatore che fa gola anche all’estero e quindi la Vanoli sicuramente in estate dovrà superare alcuni pretendenti per poter rinnovare il capitano. Marco Cusin L’altro perno della squadra è Marco Cusin. Il pivot della Nazionale ha subito diversi infortuni che lo hanno tenuto ai box per molto tempo ma per Cremona potrebbe arrivare un’altra doccia gelata. Infatti pare forte l’interessamento della Fortitudo Bologna per Cusin. Attualmente i bolognesi devono giocarsi la finale playoff con Montichiari per accedere in Lega Gold. Il risultato della serie influenzerà molto il proseguimento delle trattative mentre da non trascurare è la volontà del giocatore, che dovrebbe essere disposto a scendere di categoria per riportare in alto la Fortitudo. La volontà della società è quella di proseguire con un buon numero di italiani protagonisti nel roster di Cremona; questa scelta infatti ha pagato e quindi la società è già al lavoro per confermare un buon numero di giocatori della stagione appena conclusasi. L’asse Vitali-Cusin dovrebbe essere il fulcro sulla quale poi costruire il resto del gruppo, salvo i dubbi legati a due come precedentemente detto.   Pancotto   Altro nodo da sciogliere è quello legato al palazzetto; infatti con lo scudetto appena conseguito dalla Pomì Casalmaggiore e visti i futuri impegni in europa delle pallavoliste, il tema del PalaRadi in estate sarà toccato con una certa importanza. Conciliare gli impegni delle due società non sarà semplice, anche alla luce del settore giovanile biancoblu. La città appare carente di altre strutture in grado di ospitare le due squadre, per questo servirà trovare una soluzione di comune accordo. Il tempo per programmare c’è tutto quindi senza fretta si potrà costruire una Vanoli 2016 che possa ancora fare emozionare i tifosi biancoblu.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy