FIAT Torino, novità e voglia di far bene

FIAT Torino, novità e voglia di far bene

Le parole di Feira, A.D. della società piemontese.

Commenta per primo!

Un rapido passo indietro con l’AD della Fiat TorinoMassimo Feira, per rivivere a poche ore dal debutto casalingo in campionato l’estate della Società torinese e le diverse novità che ne sono scaturite: “E’ stata di lavoro – esordisce – con lo staff tecnico impegnato a costruire un roster che fosse all’altezza delle aspettative e noi a preparare per i tifosi un ambiente adatto alla nuova realtà. Di qui la realizzazione dei nuovi spogliatoi, il rifacimento del parquet, la massima attenzione data al merchandising che non deve essere inteso come semplice introito societario ma mezzo per avvicinare sempre di più il nostro pubblico alla squadra”.
Un periodo intenso, l’estate, anche per la pallacanestro italiana nel suo complesso, dal sapore d’Europa: “C’è stato l’Europeo – prosegue – con alcune assenze che hanno condizionato il rendimento degli azzurri ma che nel complesso a mio parere non può essere definito deludente. Ora la voglia d’Europa troverà esternazione con la partecipazione di 8 formazioni italiane alle Coppe. Milano vuole essere protagonista in Eurolega ma anche le altre hanno intenzione di ben figurare nelle diverse competizioni cui prenderanno parte. Chiaramente anche noi. Faremo di tutto per dimostrarlo. L’obiettivo è quello di continuare il nostro consolidamento dopo la prima stagione in serie A chiusa con la salvezza colta 10 minuti dopo la chiusura delle ostilità e la scorsa caratterizzata dai quasi raggiunti playoff. Quest’anno vogliamo centrarli e toglierci qualche soddisfazione inEuroCup. Di qui a Natale giocheremo 20 partite e sono molto curioso di vedere come tutti noi reagiremo al grande impegno, fisico e mentale. Dai giocatori all’intero staff. Siamo inseriti in un girone importante, con squadre esperte ed è nostra intenzione maturare ulteriore esperienza con questa partecipazione”.
Fiat Torino sempre più parte del territorio?: “Assolutamente. Sentiamo Torino e il nord-ovest come casa nostra e lavoriamo affinchè il messaggio diventi sempre più forte. Lo dimostrano il rinnovato rapporto con una grande realtà come il Cus Torino ed il progetto Basket Academy che vede coinvolte 15 società affiliate e circa 1500 ragazzi. Da questo bacino speriamo possano formarsi i campioni del nostro futuro”.
Chiudiamo con un auspicio: “Abbiamo fatto tutto per creare le migliori condizioni affinchè i traguardi prefissati possano essere raggiunti, il primo dei quali era superare il tetto dei 2000 abbonati. Occorre anche un briciolo di buona sorte per concretizzare gli altri e speriamo sia in questa stagione dalla nostra parte”.     

 

Ufficio Stampa Auxilium Fiat Torino

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy