Frode sportiva: Siena, a rischio gli scudetti. Guai anche per Pianigiani

Frode sportiva: Siena, a rischio gli scudetti. Guai anche per Pianigiani

Gli strascichi dell’operazione “Timeout” si fanno ancora sentire e, se confermata l’accusa di frode sportiva, Siena potrebbe perdere (alcuni o tutti) gli scudetti conquistati sul campo. Come riporta La Gazzetta dello Sport, non è consentita la riassegnazione dei titoli, in quanto questi vengono decisi tramite la formula regular season più playoff; nel caso verrebbe quindi riscritto l’albo d’oro ma solo accostando la parola revocato agli scudetti determinati tali dal Procuratore Federale.

Guai anche per Simone Pianigiani, convocato in Procura per fine settimana, a cui viene contestata la violazione dei principi di lealtà e correttezza. La pena sarebbe l’inibizione da tre mesi a tre anni. L’ex allenatore della Nazionale era già stato coinvolto nell’inchiesta per evasione fiscale, ma la sua posizione era stata archiviata per “favor rei” in quanto le dichiarazioni dei redditi contestate erano inferiori alla soglia di punibilità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy