Gara 1, le pagelle: Bou, Ale e Malik il trio delle meraviglie, Christmas 30 inutili

Gara 1, le pagelle: Bou, Ale e Malik il trio delle meraviglie, Christmas 30 inutili

Commenta per primo!

OLIMPIA MILANO

Giachetti 6: Inneggiato dal pubblico, fa il suo quando è chiamato in causa.
Hairston 8: Dov’eri, Malik? Si rivede finalmente l’Hairston dominante, quello che due anni fa vinse da solo una serie di Eurolega. Supermalik.
Fotsis 6.5: Mette una bomba, ma soprattutto costringe Kangur e Sanikidze a 2 punti complessivi in 41’ di utilizzo. Killer silenzioso.
Bourousis 8: Ah, ma non doveva giocare? In 20’ va vicino alla doppia doppia segnando il parziale decisivo con 14 punti e 8 rimbalzi.
Melli 6: Poco influente nell’arco del match, si scatena nel garbage time diventando un cecchino e dimostrando a Kenney che la sua 18 non è in pessime mani.
Mensah-Bonsu 7.5: Somewhere over the rainbow, Pops flies…And the dreams that you dreamed of dreams really do come true. 13+8 in meno di 15’, letteralmente infermabile
Bremer 7: Si rivede finalmente il JR Bremer che l’anno scorso entusiasmò I tifosi di Milano: nei momenti della rimonta senese spezza la partita con 5 punti consecutivi.
Gentile 8: Anche lui impiegato meno di 20’, ma decisivo con 16 punti. Ormai è il leader di Milano nonché il futuro del nostro basket. Non vola oltre i 20/25 solo per problemi di falli.
Green 7.5: Due triple per aprire le danze, 1 sola palla persa e 9 assist. Cosa vuoi di più dal tuo play?
Radosevic 6: Senza lode né infamia nei suoi 7’.
Basile 6.5: Chi si rivede, il buon Baso. Tanta difesa di esperienza e canestri fondamentali. Utile.
Chiotti NE.

MENS SANA SIENA

Brown 4.5: Una delle sue peggiori partite: non riesce a sfruttare il vantaggio fisico su Green e segna solo quando non ci si gioca nulla.
Eze 5: Non disputa certo la partita dell’ex: Bourousis e Mensah-Bonsu a turno lo dominano senza che opponga resistenza.
Carraretto 5: Non mette i suoi soliti piazzati e non dà consistenza in difesa. Può fare di più.
Rasic SV: Solo 5’ per lui.
Kangur 4.5: Quasi invisibile, non fosse solo per le mattonate che spara dalla lunga. Anche lui deve migliorare.
Sanikidze 5: Paradossalmente ancora più assente in attacco del suo compagno di reparto, almeno dà un contributo sufficiente a rimbalzo e in difesa.
Ress 5.5: Anche lui non particolarmente ispirato, si fa notare solo per un bel gesto atletico su Bourousis.
Ortner 6.5: Nel secondo quarto è uno dei pochi a provarci mettendo un po’ di buoni canestri. Ma non tiene nessuno dei centri di Milano.
Hackett 6.5: Anche lui, come Ortner, ci mette tanta buona volontà (con qualche giocata non tanto leale), ma non ne raccoglie i frutti.
Christmas 5: Le statistiche mentono. Ne segna 24 nei secondi 20’, con Milano che intanto fa picnic. Quando la partita è da giocare, c’entra nel match come la colomba a Natale.
Moss 4.5: Ci prova in attacco, ma lui deve limitare gli esterni avversari. E viene dominato da Gentile, Hairston e a tratti addirittura Basile. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy