Guida ai Playoff – Acqua Vitasnella Cantù

Guida ai Playoff – Acqua Vitasnella Cantù

Commenta per primo!

Sul colle del Pianella di stagioni così pazze non se ne vedevano da un po’. Da un lato le celebrazioni per un Eurocup giocata ai limiti delle possibilità, con scalpi importanti (citofonare alla finalista e detentrice Khimki) e picchi adrenalinici non indifferenti fino all’attesa, ma pur sempre dignitosa, eliminazione arrivata per mano dei “tatari d’America” in quel di Kazan. Dall’altro lato un campionato al di sotto delle aspettative per gran parte della cavalcata, trasformatasi ben presto in un percorso ad ostacoli di rara difficoltà. Quello che in principio poteva sembrare solo un problema di piazzamento tra le magnifiche otto della post season, è presto involuto, degenerando fino a sfiorare il baratro della rivoluzione a ridosso del periodo natalizio. Con l’anno nuovo e l’inizio del girone di ritorno Cantù acquisisce costanza (tra le mura amiche) e stabilità (barlumi seppur minimi di un gioco fino ad allora assente) tali da proiettare la squadra dalle posizioni di fondo classifica alla lotta per la settima/ottava piazza. Poi, da domenica, missione playoff completata. QUINTETTO BASE Stefano Gentile 9,1 punti 3,3 rimbalzi 2,2 assist 1,8 perse e 0,8 recuperi in 25.5 minuti           Darius Johnson-Odom 13,9 punti 3,6 rimbalzi 4,3 assist 3,0 perse e 0,9 recuperi in 31,5 minuti           Dequan Jones 9,0 punti 3,6 rimbalzi 0,8 assist 1,7 perse e 0,7 recuperi in 22,9 minuti           Ivan Buva 7,4 punti 5,0 rimbalzi 0,9 assist 1,3 perse e 0,3 recuperi in 18,6 minuti           Giorgi Shermadini 7,6 punti 4,7 rimbalzi 0,7 assist 1,4 perse e 0,1 recuperi in 18,6 minuti           PANCHINA James Feldeine 12,3 punti 3,4 rimbalzi 2,9 assist 2,0 perse e 1,4 recuperi in 28,6 minuti Abass Awudu Abass 5,1 punti 2,9 rimbalzi 0,6 assist 0,9 perse e 0,4 recuperi in 17,1 minuti Metta World Peace 15,3 punti 3,7 rimbalzi 1,6 assist 2,3 perse e 1,6 recuperi in 23,1 minuti Eric Williams 8,4 punti 5,1 rimbalzi 0,8 assist 2,1 perse e 0,8 recuperi in 21,4 minuti Marco Laganà 1,1 punti 0,9 rimbalzi 0,4 assist 0,5 perse e 0,1 recuperi in 6,9 minuti Giacomo Maspero Giacomo Bloise PRECEDENTI Acqua Vitasnella Cantù – Umana Reyer Venezia 73-77 Umana Reyer Venezia – Acqua Vitasnella Cantù 89-68 Precedenti a senso unico nel quarto di finale che vede afforontarsi la seconda e la settimana classificata al termine della stagione regolare. La Reyer riuscì a sbancare il Pianella approfittando del periodo nero, incorso a cavallo del nuovo anno, per i biancoblu allenati da coach Sacripanti. Stesso copione ma con esiti ancora più disastrosi per Cantù nella “gita” al Taliercio a metà dello scorso mese di Aprile. PRONOSTICO Si dice che la regular season sia fondamentale per delineare le forze in campo, per fare ordine nell’ammasso di squadre che si presentano ai nastri di partenza della stagione. Sicuramente Venezia ha dimostrato superiorità tecnico-tattica in tutti gli spot oltre ad una miglior predispozione al gioco corale, elementi che la rendono decisamente favorita per il passaggio in semifinale. Le speranze biancoblu si aggrappano alle fiammate dei singoli e alla possibilità di trovare un protagonista diverso in ogni atto della serie. Di sicura rilevanza si dimostrerà la fame di vittorie di Metta World Peace, di certo un fattore in questo finale di stagione e grande artefice dell’approdo biancoblu ai playoff. Una vittoria al Taliercio potrebbe sparigliare le carte in tavola, allungando la serie e spostandola in Brianza davanti al caldo pubblico canturino, già pronto ad inseguire un sogno. Serie: Venezia-Cantù 3-1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy