Hitachi punta su Pistoia: accordo triennale con il colosso giapponese

Hitachi punta su Pistoia: accordo triennale con il colosso giapponese

E’ stato presentato questa mattina, in un’affollata conferenza stampa tenutasi per l’occasione direttamente sul parquet del PalaCarrara, l’accordo di collaborazione fra il Pistoia Basket 2000 e la multinazionale giapponese Hitachi.

Commenta per primo!

E’ stato presentato questa mattina, in un’affollata conferenza stampa tenutasi per l’occasione direttamente sul parquet del PalaCarrara, l’accordo di collaborazione fra il Pistoia Basket 2000 e la multinazionale giapponese Hitachi. La partnership fra la società biancorossa e il colosso nipponico, che entrerà nel pacchetto dei Gold Sponsor, avrà durata triennale, segno del reciproco impegno fra le parti a dar vita a un legame solido e importante.

“Per noi è una giornata importante – ha esordito facendo gli onori di casa il presidente Maltinti – perché un’azienda di grande prestigio entra a far parte della famiglia Pistoia Basket. Per una società in crescita e chiamata a confrontarsi con grandi realtà è fondamentale poter contare sul supporto di un numero sempre crescente di partner: quest’anno la nostra base di sponsor si è allargata con gli ingressi di due realtà come The Flexx e Hitachi – ha proseguito Maltinti – e ciò ci permette di guardare al futuro con prospettive senza dubbio migliori. Non diciamo di essere diventati ricchi, ma sicuramente più solidi: la speranza è che questa partnership sia duratura e ricca di soddisfazioni per entrambe le parti”.

Alle parole del presidente hanno fatto ecco quelle dell’ingegner Maurizio Manfellotto, amministratore delegato di Hitachi Rail Italy: “Passare da una fabbrica ed entrare in un palazzetto – ha dichiarato il dirigente della multinazionale giapponese – mi riempie di entusiasmo. Ho capito che qui c’è l’ambizione di crescere e l’attenzione all’aspetto sociale: due valori che condividiamo come azienda. La passione di oltre 4000 persone che ogni domenica si ritrovano sui gradoni di questo palazzetto per seguire la squadra è un patrimonio importante per la città di Pistoia. Non sono un esperto di basket – ha scherzato Manfellotto – ma di sicuro sono già diventato tifoso di questa squadra e per questo voglio incoraggiare i nostri ragazzi a cercare di crescere sempre e ottenere il massimo, fin dalla prossima partita in casa contro Milano”.

In chiusura il pensiero di Ivo Lucchesi: “Siamo una società abituata a tenere un profilo basso – ha affermato il vicepresidente biancorosso – ma oggi non possiamo fare a meno di dire che è una giornata importante per lo sport pistoiese e per tutta la città. La scelta di Hitachi di abbinare il proprio marchio alla nostra società ci rende orgogliosi”.

FONTE: Uff. Stampa A.S. Pistoia Basket 2000

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy