Il basket italiano seguito da 9 milioni di italiani: resta il secondo sport nazionale

Il basket italiano seguito da 9 milioni di italiani: resta il secondo sport nazionale

Commenta per primo!

Sono circa 9 milioni gli italiani interessati al campionato di basket di Serie A. È la cifra più alta degli ultimi 10 anni, confermandosi il secondo sport dopo il calcio. È quanto emerge dal 2° Rapporto su Basket & Business dal titolo «Campionato di Basket di Serie A: analisi del seguito e posizionamento dell’evento», diffuso dalla Lega Basket Serie A, ed elaborato dati della ricerca Sponsor Value di StageUp e Ipsos.

Gli italiani interessati alla Serie A di basket hanno raggiunto per la precisione quota 8,9 milioni, cifra mai toccata dal 2003 a questa parte. I numeri sottolineano come il massimo campionato italiano di basket abbia incrementato il seguito del 9,3% rispetto allo scorso ottobre e del 15% a confronto con un anno fa. Il pubblico della Serie A si conferma, in particolare, per l’elevata concentrazione di persone benestanti e con potere decisionale: 5,7 milioni sono responsabili degli investimenti familiari, 5,1 milioni hanno un reddito medioalto e 1,7 milioni sono possessori di una seconda casa.

Chi segue la Serie A si caratterizza anche per un elevato livello di istruzione: 1,6 milioni è laureato. «Questi dati confermano come, pur in un momento economico difficile, i nostri club sono riusciti a far crescere un prodotto che piace sempre di più», ha commentato il presidente della Lega Valentino Renzi.

Ma alle tv non sembrerebbe interessare, visto che Sidigas Avellino-Umana Venezia sarà trasmessa in differita da La7d e Sportitalia 2 domenica alle 0,30, mentre Lenovo Cantù-EA7 Emporio Armani Milano sarà trasmessa da Rai Sport 1 alle 20.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy