Jarrod Jones si affaccia su Pesaro

Jarrod Jones si affaccia su Pesaro

Jones presentato ai tifosi.

Commenta per primo!

Ancora una volta la splendida cornice del Club Nautico di Pesaro, è stata la location ideale per la presentazione di un nuovo giocatore della VL, ultimo arrivato ma prima scelta della stagione 2016\2107, Jarrod Jones.

Introdotto da Elio Giuliani e con la partecipazione di molti appassionati e consorziati, con il Presidente del Club Francesco Galetti ed Alceo padroni di casa, Stefano Cioppi ha descritto le caratteristiche di Jones “E’ il giocatore forse insieme a Simas, più conosciuto della nostra squadra, un lungo rapido ed interno da 206cm molto atletico e con un buon tiro da fuori. Completamente ristabilito dal problema fisico che gli impedito di continuare l’avventura con la nazionale ungherese, Jones è un giocatore abituato a lottare, soprattuto a rimbalzo con grandi margini di miglioramento. E’ sposato e la moglie lo raggiungerà ad Ottobre. Devo confessarvi che la sua umiltà unita alle doti cestistiche, ne fanno un giocatore che ci piace veramente molto”
E’ la volta di Jarrod che si presenta così “Ho scelto Pesaro nonostante avessi un offerta per rimanere in Ungheria dove avevo vinto il titolo. E l’ho fatto perché mi sono informato sulla città e sui tifosi, grazie anche ai consigli di Lorant contro il quale ho giocato la finale scudetto. E la scelta è stata semplice! Pesaro è una bellissima città, il campionato italiano mi stimola molto e sono qui per continuare a crescere ma sopratutto per mettermi a disposizione del coach e dei compagni. Ho trovato una squadra con un giusto equilibrio tra giovani e veterani e sono convinto che faremo bene. Mi piace giocare sia da 5 che da 4, un ruolo che ho scoperto negli ultimi anni, grazie anche alla mia predisposizione al tiro ed all’atletismo che mi contraddistingue. Ma questo non conta perché sarà il coach a decidere come utilizzarmi. 

Vincere? Beh con un presidente come Ario Costa che ha vinto tutto, è sicuramente uno stimolo!!”
Jones giocherà con il 21 e svela lui il motivo di questa scelta “Sono il più piccolo di tre fratelli e con due cugini che vivevano in casa mia. Nel cortile papà ci ha montato un canestro e giocavamo da mattina a sera con Kevin Garnett (ospite pesarese tanti anni fa ed appassionato della cucina di pesce di Alceo…ndr) come idolo indiscusso, sia per come sapeva stare in campo che per le sue caratteristiche. Così appena ho avuto la possibilità di indossare i suo numero l’ho fatto. E qui vestirò la canotta numero 21”
Infine chiude il Presidente Ario Costa “Jarrod è stata la nostra prima scelta e devo ammettervi che il suo gesto di prediligere Pesaro al raduno della nazionale ungherese è stato un gesto molto bello. Certe cose non si dimenticano”

Ricordiamo che la squadra dopo la doppia seduta di domani, sabato partirà alla volta di Parma per il “Memorial Bertolazzi” con prima partita in programma alle 20:30 contro la Vanoli Cremona.

Uff.Stampa Vuelle Pesaro

Fotogallery a cura di Michael Ciaramicoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy