Junior Casale, ecco i protagonisti della nuova stagione

Junior Casale, ecco i protagonisti della nuova stagione

Commenta per primo!

 

Sono 4 i nuovi arrivati: Joe Trapani, Garrett Temple, Matt Janning e Michael Dunigan.

Joe Trapani #12: Nato a Madison il 1° luglio dell’88, è un’ala di 2,03. Joe ha completato la carriera universitaria con un anno a Vermont e 3 anni al Boston College.
Dopo il primo anno a Vermont, chiuso con 11 punti e 4 rimbalzi di media e 7 partite saltate per infortunio al piede, il trasferimento a Boston lo porta a migliorare le sue cifre e soprattutto le sue prestazioni, 13 punti e 7 rimbalzi di media nell’anno da Sophomore con partite maestose contro università come Wake Forest, Duke, Virginia Tech e Florida State.
Nei restanti 2 anni nel mondo dei college migliorerà le sue cifre ulteriormente arrivando a toccare i 15 punti di media.
Stiamo parlando di un buon rimbalzista ma con mani altrettanto buone, per segnare e fare qualche assist (career high 6 vs central Connecticut).

Garrett Temple #14, guardia di 1,98 m, è nato in Lousiana, terra in cui ha completato l’intero percorso di studi tra high school ed LSU, di cui è diventato all-time leader nei minuti giocati (4432), prima di entrare nella NBA. Mai scelto, nel 2009 viene firmato dagli Houston Rockets, dove resta per 9 partite, prima di passare ai Sacramento Kings, i quali aspettano 5 partite prima di mandarlo agli Spurs di San Antonio, con i quali gioca anche una serie dei Playoff 2010 prima di venire travolti dai Suns per 4 a 0.
La sua carriera continua tra D-League e ancora NBA, Milwaukee Bucks e Charlotte Bobcats, ora Junior Casale!

Matt Janning #23, nato il 22 giugno dell’88 nel Minnesota, è una combo-guard di 1,93 m.
4 anni alla Northeastern university, altra università di Boston oltre alla già citata del neo-compagno Trapani, chiusi con prestazioni da grande realizzatore, medie massime in carriera 16 punti, 5 rimbalzi e 3 assist, che gli hanno successivamente consentito di entrare nei campionati pre-season NBA (Boston Celtics e Phoenix Suns).

Michael Dunigan #33, centro di 2,07 m, nativo di Chicago, ha giocato al Farragut High School, stessa scuola di Kevin Garnett, prima di giocare per i Ducks dell’Oregon nel campionato NCAA.
Carriera NCAA chiusa in 2 anni con 9 punti e 5 rimbalzi di media.
Nel 2010 lo firma l’Hapoel Gerusalemme  ma la sua carriera continuerà al BC Kalev/Cramo in Estonia, in cui mostra grandi doti realizzative, a rimbalzo e soprattutto grandissimi mezzi atletici, prima di arrivare ad ora, alla Junior Casale!

Il resto del gruppo della Novipiù Casale Monferrato sarà composto, dal più piccolo al più grande: Stefano Gentile, Matteo Malaventura, Giancarlo Ferrero, Simone Pierich, Oluoma Nnamaka e David Chiotti.

Stefano Gentile #6, playmaker di 1,90 m, figlio del grande Nando e fratello di Alessandro, playmaker della Benetton Treviso, torna finalmente a giocare nel massimo campionato italiano, dove ha gia esordito nella stagione  2007-2008 con l’Olimpia Milano, che tra l’altro l’ha già fatto esordire anche in Eurolega.

Matteo Malaventura #5, miglior italiano della passata stagione di LegaDue, guardia nata a Fano il 13 giugno 1978, è un grande conoscitore del campionato italiano, ha giocato per 8 squadre diverse (Pesaro, Forlì, Biella, Bologna, Roseto, Napoli, Teramo e Casale) e ha segnato tanto praticamente in tutte le categorie.

Giancarlo Ferrero #20, nato a Bra il 29 agosto dell’88, può giocare sia da guardia che da ala piccola, è alla sua prima stagione in Serie A, e questo è un traguardo molto meritato da parte sua, il suo è un grandissimo potenziale, caratterizato da grandi doti difensive e ottime possibilità di gioco anche in attacco, alle grandi doti atletiche aggiunge un tiro che sa essere letale. Chissà se il training camp in USA di quest’estate lo avrà reso ancora più pronto per la nostra Serie A!?!

Simone Pierich #10, il capitano, nato a Gorizia il 22-09-1981, aspettava più di ogni altro questa promozione. Non ci ha pensato un secondo quando ha ricevuto la nuova proposta di contratto, Casale non va in A senza il suo capitano.

Oluoma Nnamaka #9, Lo svedese, ala-pivot, che tra poco compirà 31 anni, si sta preparando per la sua quarta stagione nella massima categoria italiana, in precedenza vi ci aveva giocato con Capo d’Orlando (2005-2006) e Ferrara (2008-2010), probabilmente non sarà più titolare come la passata stagione ma Casale avrà ancora bisogno dei suoi minuti e del suo gioco di pura sostanza, non fatto da spettacolo e da cifre, ma da rimbalzi, giocate difensive, e punti spacca-gambe (si proprio come la bomba di Pistoia della passata stagione in Regular season, più spacca-gambe di quella!)

David Chiotti #13, l’ala-pivot californiana tra 8 giorni festeggerà i suoi primi 27 anni. Entra nel suo decimo anno da cestista professionista, 4 anni nell’NCAA (New Mexico), 1 anno in Austria, 2 in Olanda e terzo che sta per cominciare qui Italia con i colori rosso-blu della Junior Casale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy