La Dinamo vince il trofeo Meridiana: Olympiacos battuto

La Dinamo vince il trofeo Meridiana: Olympiacos battuto

Commenta per primo!

I campioni d’Italia trionfano sui vice campioni d’Europa dell’Olympiacos Pireo (68-63) e conquistano il secondo Trofeo Meridiana.

La Dinamo Banco di Sardegna conquista il II Trofeo Meridiana battendo i campioni greci dell’Olympiacos Pireo: in una partita sempre in equilibrio gli ellenici fanno pesare muscoli e centimetri nel pitturato con Young e l’ex di giornata Hunter. La vittoria è sancita dal mini break dei padroni di casa che con Logan, Varnado e una tripla di Haynes chiudono il match 68-63. Per i vicecampioni d’Europa oltre ai due centri un solido Papapetrou (12 punti) e Athinaiou (16); molto bene Haynes, che ha firmato 14 punti e 5 assist, Eyenga, uscito per cinque falli, autore di 12 punti, 5 rimbalzi e 7 falli subiti, D’Ercole (7) e Sacchetti (9).

La scena.  Una sfida di altissimo livello quella in scena al PalaSerradimigni: sul parquet di piazzale Segni sbarcano i campioni di Grecia dell’Olympiacos Pireo, trionfatori del campionato greco e finalisti dell’Euroleague con il Real Madrid. Nella seconda partita tra le mura casalinghe, in occasione della seconda edizione del Trofeo Meridiana, presentato ieri in conferenza stampa dal gold sponsor dei campioni d’Italia, Devecchi e compagni incontrano una corazzata da Eurolega nella prima delle due sfide con i greci. Questo week end infatti al PalaRockefeller di Cagliari andrà in scena il Torneo Internazionale “City of Cagliari” che vedrà in campo top club europei del calibro di Olympiacos, Galatasaray e Limoges. Ex di giornata il centro Othello Hunter, che vestì la maglia biancoblu nella prima stagione della massima serie della Dinamo: per l’Olympiacos c’è Brent Petway lo scorso anno tra le file biancorosse. Durante l’intervallo Marco Pinna, tifoso dei giganti, ha vinto il viaggio messo in palio da Meridiana segnando dai 6.75 in una sfida con altri tre spettatori.

Il match. Coach Sacchetti manda in campo Haynes, Petway, Devecchi, D’Ercole e Varnado, coach Sfairopoulos risponde con Young, Papapetrou, Strawberry, Tsairelis e Athiniau. I padroni di casa partono bene bombardando dall’arco con Devecchi e D’Ercole, i greci si portano avanti con Papapetrou e la fisicità di Young. L’Olympiacos trova un mini allungo, grazie anche all’ex Dinamo Hunter, per il 12-17 ma i sassaresi sono bravi a colmarlo con Sacchetti ed Eyenga. Sono due punti di Hunter a chiudere la prima frazione 22-24. Seconda frazione di grande equilibrio, avvio di energia per i biancoblu con Logan ed Eyenga, il centro numero 31 si porta in doppia cifra con 4 falli subiti. L’Olympiacos prova ad andare via ma i giganti sono lì, i greci perdono Agravanidis per infortunio. Anche Sacchetti va negli spogliatoi dopo una botta subita, si va all’intervallo lungo sul punteggio di 41-43. Punto a punto anche nella terza frazione, Haynes apre dall’arco, per gli ospiti il solito Young domina il pitturato ma nessuna delle due squadre riesce a mettere la testa avanti (48-47).  Si rivede Sacchetti sul parquet e D’Ercole dà il suo contributo alla causa, l’Olympiacos chiude al 30’ avanti di un possesso (50-52). Haynes e Petway conducono le danze degli ultimi dieci minuti, la guardia numero 0  schiaccia in contropiede sbaragliando la difesa greca e facendo esplodere il PalaSerradimigni sul 57-52. Timeout di coach Sfairopoulos: Athiniaou prende per mano la squadra e la porta in vantaggio dai 6.75 per il 59-60. Logan, Varnado e Haynes dall’arco allungano fino al 68-63 quando inizia l’ultimo giro di cronometro. La partita si chiude così e la Dinamo vince il II Trofeo Meridiana.

Premiazione. Il capitano Papapetrou ritira il premio dei secondi classificati, a consegnare il premio Piergoffredo Inzaina, Responsabile Marketing di Meridiana. Il capitano della Dinamo Jack Devecchi riceve il trofeo da Rossella Iandolo, Direttore Acquisti Meridiana.

Dinamo Banco di Sardegna 68 – Olympiacos Pireo 63

Parziali: 22-24; 19-19;9-9;18-11.

Progressivi: 22-24; 41-43; 50-52; 68-63.

Dinamo Sassari – Haynes 14, Petway 5, Logan 7, Formenti, Togashi 2, Pellegrino, Devecchi 3, D’Ercole 7,  Marconato, Sacchetti 9, Eyenga 10, Varnado 11. All. Meo Sacchetti.

Olympiacos Pireo – Young 10, Hunter 13, Papapetrou 12, Strawberry 4, Tsairelis 1, Toliopoulos 2, Mouratos, Kalles, Agravanis 4, Kalogiannidis, Kalampokis, Athineou 16. All. Ioannis Sfairopoulos

Arbitri: Gabriele Bettini, Alessandro Martolini e Paolo Taurino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy