La Vanoli Cremona inizia la propria stagione con il raduno al gran completo

Presso la Canottieri Flora inizia la stagione sportiva 2016-2017 della Vanoli Cremona.

Commenta per primo!

La Vanoli Cremona si ritrova al gran completo presso la canottieri Flora per il primo appuntamento della nuova stagione. Una seduta di allenamento atletico sul campo di calcio che ha visto ai box gli americani Holloway e Omar Thomas da poco atterrati dal loro viaggio dagli Usa.

Inoltre è stata presentata la nuova  Vanoli tv, già in funzione sul sito. Saranno disponibili tutti i filmati di tutti gli eventi. Questa tv avrà un suo palinsesto con appuntamenti fissi che saranno poi presentati durante la stagione. Sarà un mezzo dinamico in funzione di tutti i media con un forte coinvolgimento dei Social con foto e vari contenuti, programmi, rubriche, conferenza stampa, interviste ai giocatori.

È stata l’occasione per ascoltare le prime impressioni dei giocatori biancoblù:

Sarà il pivot  titolare, Paul Biligha:

  1. Quest’anno sarai il centro titolare, senti la pressione di questo ruolo importante?

” No, io prendo ogni occasione come una sfida e questo mi permette di trasformare la pressione in qualcosa di positivo. Quindi l’imperativo è quello di conoscersi bene in modo da poter formare un bel gruppo e iniziare fin da subito a creare una chimica tra tutti noi”.

  1. Come cambia il tuo ruolo nella squadra? considerando il cambio del playmaker (da Vitali a Holloway) ma anche nei lunghi dove perdi Cusin e trovi Wojciechowski.

“Cambia molto perché Vitali e Cusin avevano una certa conoscenza del basket italiano e della città. Ci hanno trasmesso tanto nel loro percorso a Cremona. Ognuno ha caratteristiche differenti, quindi prima di fare paragoni dobbiamo cercare di giocare insieme per cercare di costruire un gioco efficace di squadra”.

  1. Qualche squadra che ti intriga? Mentre un tuo compagno che sei curioso di vedere in campo?

” Milano sicuramente è la squadra più interessante, ha preso giocatori individualmente eccezionali e sono curioso di vederli giocare insieme. Anche Torino ha fatto un buon mercato anche se devo dire che in generale ho visto che tutte le squadre si sono rinforzate, sarà una dura lotta. Sono curioso di vedere Gabe York perchè è un rookie e voglio vedere come si adatterà al basket europeo”.

Altro giocatore confermato dall’anno scorso, la guardia Elston Turner:

  1. Sei stato il primo giocatore a firmare il rinnovo con Cremona. Perché questa scelta così presto?

” Perché amo Cremona, mi piace l’organizzazione, ho trovato un bel feeling con la città e con la squadra quindi ho deciso di proseguire il progetto della Vanoli.

  1. Come vedi questa squadra rispetto a quella dello scorso anno? Pensi di dover essere un Role model per i più giovani?

” L’anno scorso avevamo giocatori che maggiormente conoscevano il campionato italiano, quest’anno siamo più giovani e con meno esperienza ma contiamo comunque vari giocatori che possono essere dei leader. Sono pronto per diventare un role model, del resto anche al college ho avuto responsabilità simili, sono sicuro che anche Omar Thomas farà altrettanto”.

  1. L’anno scorso è stata una stagione storica, sentite la pressione di dovervi ripetere oppure sarà un nuovo inizio?

” Ogni stagione è un nuovo inizio, le squadre cambiano, non solo la nostra ma anche le altre quindi non si possono fare paragoni. Il nostro obiettivo è quello di lavorare duramente ogni giorno, se lo faremo sono sicuro che potremo provare a ripetere il campionato dello scorso anno”.

Ora passiamo ai volti nuovi con il rookie Gabe York

  1. Questa è la tua prima esperienza lontano dagli Usa, cosa ne pensi di giocare in Europa?

” Sono davvero entusiasta, per me rappresenta qualcosa di nuovo e spero di poter fare bene. Sono arrivato solo ieri ma sono rimasto ben impressionato dalla città e dal mood, io che sono abituato allo smog e alle industrie delle città americane”.

  1. Hai giocato con giocatori NBA come Stanley Johnson, Tj McConnell e Hollis Jefferson, cosa hai imparato da loro?

” Sicuramente la voglia di lavorare e migliorare, non solo individualmente ma soprattutto di squadra. Sarà un aspetto che cercherò di portare anche a Cremona, la parola d’ordine sarà Migliorare”.

  1. Cremona in passato ha avuto un buon feeling con i rookie. È un aspetto che hai considerato quando hai scelto la Vanoli?

” Certo, ho ricevuto ottime parole su questo ambiente da molte persone  a me vicine. Devo confessare che anche Joseph Blair, che è stato giocatore a Milano e che adesso allena ad Arizona, mi ha spinto ad un’esperienza europea”.

  1. Lo scorso anno Tyrus McGee è stato un crack con le sue triple e le sue giocate. Pensi di poter ereditare il suo ruolo?

” Sicuro, i tiri da tre punti fanno parte del mio bagaglio di giocatore ma non solo; ho anche altre capacità che magari molti non conoscono come le penetrazioni e la velocità, spero di riuscire a dimostrare tutto il mio valore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy