La Virtus si ferma con Cremona: 66-70 per la Vanoli

La Virtus si ferma con Cremona: 66-70 per la Vanoli

Commenta per primo!

VANOLI-OBIETTIVO LAVORO 70-66
(22-18, 38-35, 51-45)

VANOLI CREMONA: Southerland 6, Cazzolato 2, Washington 8, Biligha 13, Turner 8, Pisacane ne, Mian 6, Gaspardo 4, Boccasavia ne, Lampropoulos 10, McGee 10, Adegboye 3. All. Pancotto.

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA: Gaddy 9, Ray 13, Fontecchio 9, Odom 7, Pittman 6, Vitali 6, Varrone ne, Vercellino, Williams 3, Mazzola 11, Oxilia 2. All. Valli

Arbitri: Begnis, Caruso, Valsecchi

Note: t2 Cr 22737 BO18/32 t3 CR 5/25 BO 6/20 tl CR 11/13 BO 12/18 rimb CR 27 (Biligha) BO 34 (Fontecchio 10)

Cremona gioca una pallacanestro soprattutto difensiva e porta a casa il successo nell’amichevole contro la Virtus Bologna. La Vanoli infatti limita il potenziale offensivo delle Vu Nere grazie a molte palle rubate e non concedendo facili tiri. La Virtus prova più volte a piazzare dei break con le giocate di Ray e Fontecchio ma Cremona risponde a tono ad ogni offensiva degli ospiti. Grande gioco di squadra per i biancoblù che mandano a segno ogni giocatore mentre per Bologna sono mancati i punti dei propri lunghi. Una partita che in molti fasi è stata difensiva, fattore che sicuramente farà piacere ad entrambi gli allenatori. Sull’attacco si può lavorare ma la mentalità delle due formazioni è stata quella giusta. La Vanoli con qualche giocata chiave in attacco è riuscita a spuntarla su una buona Virtus.

Quintetti: 

Bologna: Gaddy, Ray, Fontecchio, Odom e Pittman

Vanoli: Cazzolato, Turner, Washington, Southerland e Biligha

1° Quarto

Cremona parte con il piglio giusto partendo da una buona fase difensiva e con un Biligha in grande spolvero. La Vanoli scappa grazie ai canestri dell’ex Avellino portandosi avanti 11-4 al quarto minuto. Bologna però infila un parziale importante con Ray e Mazzola, il quale sfrutta l’assenza di Biligha per fare la voce grossa in area. La Virtus arriva fino al -1 grazie anche alla difesa a zona ma Adegboye infila una tripla che permette a Cremona di restare in vantaggio. Nell’ultima azione Oxilia prova dai 6 metri ma trova solo il ferro. Il primo quarto si chiude 22-18 per la Vanoli.

2° Quarto

Cremona torna a colpire in contropiede grazie a diverse palle recuperate; Mian e Mcgee realizzano 6 punti in fila che permettono un nuovo allungo dei biancoblù. Bologna si riorganizza e torna ad attaccare il ferro con continuità costringendo Cremona a spendere diversi falli. Washington viene pescato grazie a degli ottimi tagli a canestro permettendo un nuovo allungo della Vanoli. Turner infila una tripla ma nel finale la Virtus con Vitali e Ray punisce da tre punti ricucendo così il divario. Turner prova ancora da tre punti ma stavolta il ferro sputa la sua conclusione. Il primo tempo finisce 38-35 per la Vanoli.

3° Quarto

Una prima metà di gioco con le squadre impegnate soprattutto in difesa; gli attacchi spesso sono costretti a forzature e ad errori. Bologna allenta di poco la morsa difensiva e la Vanoli ne approfitta con Turner e Gaspardo. Le due squadre faticano a segnare, sopratutto da tre punti, indice di stanchezza. Il quarto si chiude con due liberi di Fontecchio sul punteggio 51-45 per la Vanoli.

4° Quarto

Cremona innesca un pick and roll letale per Bologna che permette nuovamente una fuga biancoblù. Per buona metà del quarto entrambe le squadre si fronteggiano alla pari senza che la partita abbia un vero padrone. Ci pensa allora Tyrus McGee con 6 punti in fila ad indirizzare il match sui binari di Cremona. Bologna accusa il colpo e Biligha con un long two chiude il match. La partita finisce con il successo di Cremona per 70-66.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy