Le pagelle di gara-4 scudetto

Le pagelle di gara-4 scudetto

Commenta per primo!

 

Pagelle Bennet Cantù

Green 7 L’ultimo ad arrendersi tra le fila canturine, lo dimostrano i 10 falli subiti, i 10 rimbalzi portati giù nonostante non sia un gigante ed i 13 punti a referto.

Scekic 7- Il migliore realizzatore canturino con 16 punti realizzati, si fa sempre provare pronto nei giochi in pick-roll e negli scarichi vicino a canestro.

Markoishvili 6,5 Nel secondo tempo è uno dei più attivi nel cercare la rimonta canturina, commette qualche errore di troppo al tiro ma è comprensibile quando si arriva alla quarta battaglia in otto giorni.

Leunen 6,5 Va in doppia cifra per punti realizzati (10), cattura otto rimbalzi, smista 3 assist in poche parole la solita prova a 360 gradi su entrambi i lati del campo.

Mazzarino 6 La difesa canturina nei sui confronti è spietata, Kaukenas, Carraretto e Moss che si alternano in difesa su di lui gli concedono una sola tripla con spazio in tutta la partita, e lui da grande tiratore come al solito la realizza.

Mian 6 Per l’alpino la soddisfazione di segnare i primi due punti in una finalissima play-off.

Micov 5,5 Il più stanco di tutti tra le fila canturine, si trascina per il campo in evidente difficoltà fisica, se si vanno a guardare i numeri (11 di valutazione) la sua gara è anche accettabile, ma Cantù per vincere con una grandissima Siena avrebbe avuto bisogno del Vladimir delle migliori occasioni.

Marconato 5 Incide poco e Trincheri nella seconda parte scegliendo un quintetto agile da battaglia gli concede pochissimo spazio.

Tabu 4,5 Chiude con -4 di valutazione in 10’ di gioco, stasera le sue conclusioni estemporanee a canestro non vanno, e palesa le solite difficoltà in regia contro l’aggressiva difesa senese.

Pagelle Montepaschi Siena

McCalebb 8,5 L’uomo partita una spanna sopratutti dal punto di vista atletico: un marziano sceso sul Pianella. Le sue accelerazioni sono mortifere è impossibile opporgli resistenza e mette anche i tiri dalla lunga distanza. Per il play americano alla fine 21 punti e 23 di valutazione.

Kaukenas 7,5 Il grande protagonista con McCalebb dell’allungo senese nel secondo quarto, allungo che alla fine ha pesato nell’economia dell’incontro. Il lituano realizza 18 punti con il 50% al tiro e produce un 17 in valutazione.

Stonerook 7,5 La sua gara 3 è stata una delle più brutte prestazioni in maglia senese negli ultimi anni, lui si riscatta con una prova di grande sostanza, poi quella bomba nell’ultimo minuto con la Bennett a -4 gli vale un voto in più.

Moss 6,5 Si fa trovare pronto su entrambi i lati del campo, la sua energia e la sua atleticità sono elementi importanti nel successo senese.

Lavrinovic 6+ Finalmente una prova da comune mortale per il lituano. Segna solo 6 (3/9 al tiro totale), ma le attenzioni della difesa canturina nei suoi confronti danno più spazio ai suoi compagni in attacco.

Zisis 6 Torna in roster , dopo l’esclusione in gara 3, svolge il compitino in regia senza infamia e senza lode.

Michelori 6 Porta il suo mattoncino alla causa con 2 punti e 2 rimbalzi.

Ress 6 Come Michelori si rende utile per il fine di squadra con 2 recuperi e 2 rimbalzi.

Carraretto 5 Il buon Marco non è in grande serata ed il -4 in valutazione è la più semplice di tutte le spiegazioni per testimoniare la sua prova opaca

Rakovic 5 Evidentemente arrugginito (-3 di valutazione), dopo 15 giorni circa di inattività per l’infortunio muscolare al polpaccio rimediato in gara 1 di semifinale, si fa notare soprattutto per i tanti falli commessi in pochi minuti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy