Lechthaler: “Vogliamo tornare al Taliercio, c’è una terra intera che ci spinge”

Lechthaler: “Vogliamo tornare al Taliercio, c’è una terra intera che ci spinge”

Le parole del lungo di Trento.

Commenta per primo!

Messa con le spalle al muro dal canestro firmato a sei secondi dal termine di Gara 5 da Michael Bramos, la Dolomiti Energia ha svolto oggi la consueta sessione video, seguita da allungamento, lavoro tattico e un po’ di tiro, per proiettarsi mentalmente verso una Gara 6 che martedì sera, davanti a un PalaTrento andato esaurito questa mattina dopo poche decine di minuti di prevendita libera, la vedrà nuovamente di fronte all’Umana Venezia. Maurizio Buscaglia affronterà l’incontro con Dominique Sutton in costante miglioramento nel suo percorso di recupero dallo stiramento al bicipite femorale della coscia destra, e con un roster che riproporrà per otto decimi quello visto in campo domenica sera nella battaglia del Taliercio. A prendere il posto di Andrea Bernardi e Isacco Lovisotto, impegnati da domani negli esami di maturità, ci saranno infatti i vicecampioni d’Italia U18 Luca Conti (che andrà a roster con la maglia numero 11) e Mark Czumbel (numero 5).

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Niente è ancora deciso. Siamo chiamati a pareggiare la serie come ci è già successo alcuni giorni fa quando eravamo sotto 1-2. Nel preparare Gara 6 dobbiamo stare attenti a non dare troppo peso a un singolo tiro che ci ha fatto perdere un match in cui avevamo fatto molto bene per 35-36 minuti, stando sempre avanti. Tecnicamente parlando, dovremo ritrovare circolazione di palla e post basso perché siamo stati, anche se in maniera efficace, molto perimetrali. Quindi dovremo ritrovare il post basso di Gara 4, e poi dovremo focalizzarci su quello che Venezia ha fatto, abbassando i quintetti per toglierci ritmo, e in quei momenti essere capaci di far girare di più il pallone, a rischio di non essere brillanti e di fare anche qualche errore, ma quello che ci danneggia di più è la staticità, e invece nei momenti difficili dobbiamo far sì che si muovano maggiormente uomini e palla. La stanchezza? Non ci pensiamo, sapevamo che momenti del genere sarebbero potuti arrivare, ma il nostro approccio resta focalizzato sulla prossima partita, come abbiamo sempre fatto. Testa a gara 6 quindi, senza pensare ad altro”.
LUCA LECHTHALER (Centro DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Ieri abbiamo fatto una buona partita, anche se di certo abbiamo analizzato a fondo gli ultimi minuti che ci sono costati la gara. Dobbiamo restare fiduciosi, perché abbiamo sin qui mostrato che abbiamo tutto per potercela giocare. Ci stiamo preparando a Gara 6 con la consapevolezza di quello che dobbiamo e possiamo fare. Vogliamo fortemente tornare al Taliercio. E Il PalaTrento sarà con noi per dimostrare che c’è tutta una terra pronta a spingerci a tornare a Venezia per giocare questa gara 7”.


Ufficio Stampa

DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy