Livio Proli: “Mike James? non puoi sindacare sull’aspetto difensivo. Italiani? Devono ambire allo scudetto”

Livio Proli: “Mike James? non puoi sindacare sull’aspetto difensivo. Italiani? Devono ambire allo scudetto”

Il presidente dell’Olimpia Milano ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta Dello Sport.

di La Redazione

Livio Proli, presidente dell’Olimpia Milano, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni durante un’intervista alla Gazzetta Dello Sport.

Interessanti le dichiarazioni su EuroLega e Mike James:

La valutazione non può prescindere dal confronto con la stagione precedente quando a dicembre eravamo fuori dai giochi. Avremmo firmato per competere fino all’ultimo quarto dell’ultima partita, l’incremento e il miglioramento sono oggettivi”.

Riguardo Mike James invece ha dichiarato: “Sta facendo una stagione straordinaria, è in corsa per il titolo di MVP di EuroLeague. In chiave futura dovremo sviluppare un sistema e un roster che permetta a Pianigiani di sfruttarlo meno. Ha giocato tutte le partite con minutaggi sovrumani, quindi le poche partite sotto le attese sono comprensibili, non gli si può rinfacciare nulla. Se lo metti in campo oltre 30 minuti a partita e gli chiedi di fare quello che ha fatto, non puoi poi sindacare sull’aspetto difensivo”.

Proli ha risposto alle polemiche sull’utilizzo degli italiani: “Vorrei che venissero a Milano col piacere e l’ambizione di vincere lo scudetto più che pensare all’EuroLeague. Quella richiede caratteristiche fisiche, atletiche ed emozionali di un livello così alto che un buon giocatore italiano di Serie A fa fatica a reggere. Nulla è precluso ma la rincorsa deve essere lunga”.

Infine su Gudaitis: Speriamo di poterlo trattenere ancora una stagione e di non vederlo partire in direzione Cleveland Cavs già da questa stagione”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy