L’Orlandina cade a Reggio Calabria: test caldissimo, ma è solo la prima

L’Orlandina cade a Reggio Calabria: test caldissimo, ma è solo la prima

Commenta per primo!

Tempo di basket per la nuova Bermè Reggio Calabria. Come accadde nella passata stagione, la sfida d’esordio nel campionato inizia contro i “cugini” dell’Orlandina, compagine che milita nel massimo campionato italiano. La massima espressione del basket calabrese inizia il “warm-up” in vista della prima palla a due ufficiale del campionato di Lega Due, programmata per il quattro di Ottobre, al PalaCalafiore contro la compagine di Casale Monferrato. Morale a mille e grandi auspici per i nero-arancio, complice una rivoluzione societaria, l’arrivo del Main Sponsor e la costruzione di un roster d’altissimo livello. Oggi alle ore 18, i reggini scendono in campo al Pianeta Viola contro l’Orlandina Basket: i paladini disputeranno il massimo campionato del basket italiano e possono fare affidamento su di un roster d’altissimo livello. Vedere all’opera assi di rango Europeo come Basile,Ilivskim,Jasaitis e Nicevic è realmente uno spettacolo cestistico.

La Viola ha vissuto due giorni legati alla promozione sportiva: giovedì sera alla presentazione dello sponsor Bermè e Venerdì, nello splendido scenario dell’Arena dello Stretto in occasione della presentazione legata al team nero-arancio ed alla neonata formazione calcistica amaranto di Reggio Calabria. “Un momento storico. Sta succedendo qualcosa di straordinario, che non era mai successo prima. Ripartiamo da qui per costruire qualcosa di grande”. Le parole sono del Presidente della Viola Basket Giusva Branca, che dal palco della kermesse “ I Tesori del Mediterraneo”, mette in evidenza la voglia di una piazza come Reggio Calabria di riappropriarsi del futuro seguendo allo “slogan” della passata stagione “Riprendiamoci la storia”.“Quest’anno cercheremo di ottenere tante vittorie, lo merita la città e la tifoseria che ci è sempre stata vicino”. Il coach della Viola Basket Reggio Calabria,Giovanni Benedetto, durante la presentazione ufficiale della sua squadra, ha lanciato la sfida di questa stagione sportiva, ed ha analizzato quello che sarà il prossimo torneo di Legadue che vedrà impegnata la sua squadra.  “Sarà un campionato lungo e difficile, ci saranno due gironi e una sola promozione, ma faremo del nostro meglio. Vincere è bello, ma vincere con Reggio Calabria è meraviglioso”.

Anche Marco Mordente, giocatore che vestirà la canotta numero nove non vede l’ora di iniziare: “Gioco a pallacanestro da quando avevo sei anni, conoscevo già la storia e la passione della città di Reggio Calabria. Sono stato contagiato dall’ entusiasmo della società che mi ha convinto ad accettare la loro offerta e adesso che sono qui sono ancora più orgoglioso della mia scelta”.

TABELLINO

Bermè Reggio Calabria – Orlandina Capo d’Orlando 62-57 (12-17) (12-16) (17-9) (21-15)

Viola Reggio Calabria:Spinelli 11,Rullo 8,Freeman 8,Mordente ne,Sindoni,Costa 2,Lupusor 6,Crosariol 13,Ghersetti 11.All Benedetto Ass Bianchi

Capo d’Orlando: Ihring 3, Basile 5, Laquintana 12, Perl 8, Babilodze, Saunders, Munastra, Bowers 11, Vujicevic 3, Oriakhi 15. All: Griccioli

LA CRONACA

Prima sgambatura per la Viola 2015/2016, impegnata in un test allenamento contro i siciliani dell’Upea Capo d’Orlando. I reggini di coach Benedetto in ritiro preparazione da qualche giorno, hanno avuto l’occasione di provare i nuovi schemi a più di un mese dalla prima palla a due ufficiale del campionato e soprattutto iniziare a provare l’intesa in campo. Al termine di quattro tempi il punteggio ha premiato i nero-arancio con il punteggio di (62-57).

La Viola si presenta all’appuntamento senza l’americano Brackins(che arriverà in Calabria martedì) ed orfana del veterano Mordente in panchina accanto ai compagni. L’Orlandina,invece, non sta messa meglio: Ilievski è pronto a disputare l’Europeo con la sua Macedonia, sono assenti Nicevic e Jasaitis accanto ad uni Stijakovic che non fa ancora parte ufficialmente del roster dei paladini.

Coach Benedetto schiera Spinelli in regia, Rullo e Freeman esterni con Ghersetti da ala forte accanto a Crosariol. L’Orlandina risponde con Laquintana in regia, Basile,Bowers,Perl ed il centro Oriakhi.

Il primo canestro è di Laquintana. Il centro della Viola Crosariol risponde immediatamente. Il confronto si è fatto subito interessante anche perché Capo d’Orlando è apparsa abbastanza affiatata e concentrata soprattutto nell’intensità difensiva. L’assenza di Mordente tra i reggini concede molti minuti sul parquet al giovanissimo Valerio Costa utilizzato in regia insieme al più esperto Spinelli. Sono però i siciliani a dettare il ritmo gara nel primo quarto (12-17) con Basile sugli scudi.

Si assiste ad un buon confronto anche nel secondo quarto. Qualche bella schiacciata da una parte e dall’altra, ampie rotazioni per sopperire ad un caldo realmente “incredibile”. Il re della serata è il totem Oriakhi che mostra movenze d’alta scuola. In casa Viola, arrivano i primi feedback positivi per Spinelli(incredibile il suo slalom ed i suoi giochi di prestigio palla in mano) e di Roberto Rullo. Nell’ultimo periodo, la Viola recupera complice le rotazioni di Coach Griccioli vincendo il match. E’ ancora presto per giudizi e bilanci: le due squadre si sfideranno nuovamente tra sette giorni a campi invertiti.

Il programma precampionato

Il Match di oggi si replicherà a parti invertite il 6 Settembre, sempre alle 18.00 ma questa volta al PalaFantozzi di Capo d’Orlando. Il calendario di amichevoli precampionato proseguirà con Viola-Barcellona, mercoledì 9 settembre alle 18.00 sul campo del Palamazzetto. Il 12 settembre invece i neroarancio si sposteranno a Patti per un incontro che li vedrà opposti alla Pallacanestro Trapani. Sabato 19 e Domenica 20 la squadra sarà impegnata al Torneo di Legnano a cui parteciperanno anche Tortona, Treviglio e Legnano. Mercoledì 23 settembre nell’impianto di via Popilia a Cosenza si disputerà il match contro Matera. Il calendario di incontri che accompagneranno i neroarancio verso il debutto in campionato si concluderanno venerdì 25 è sabato 26 settembre con il Trofeo Sant’Ambrogio, che vedrà impegnate oltre alla Viola, Agrigento, Barcellona e Scafati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy