Lucca – Bologna a porte chiuse e senza punteggio, impressioni di una sfida alla pari

Lucca – Bologna a porte chiuse e senza punteggio, impressioni di una sfida alla pari

Commenta per primo!

Ancora un’ottima prestazione della Pallacanestro Lucca che gioca alla pari con la Virtus Granarolo Bologna che sta preparando il campionato di A1. Tanti passi avanti per i ragazzi di coach Russo, con Alessandro Potì che è sceso in campo facendo il suo esordio in biancorosso e realizzando una tripla importante nel secondo quarto.

Alla palestra Porelli di via dell’Arcoveggio, storico impianto dei bianconeri, si gioca a porte chiuse e tabelloni spenti ma le impressioni ricavate dal campo sono state molto buone con Rudy Valenti che ha avuto un grande impatto sull’incontro aumentando anche il minutaggio in campo. Coach Russo scegli di partire con Parente, Deloach, Santarossa, Di Giacomo e Banti e i lucchesi mostrano di essere subito a loro agio.

Primo scrimmage del campionato per la Virtus, che ha potuto testare la chimica di squadra dopo le prime due settimane di allenamento ininterrotto. La partita si è conclusa con un bell’assist di Matt Walsh per un facile appoggio da sotto canestro di Shawn King, e nel complesso ha visto una Virtus attenta e decisa, con coach Bechi che ha provato vari quintetti sfruttando le rotazioni. Buona l’intensità dimostrata dai giocatori, che hanno subito cercato di applicare le indicazioni di Bechi. Queste le sue dichiarazioni, a caldo, dopo la fine dell’amichevole:

“Considerato che questa mattina abbiamo lavorato con intensità per due ore sul campo di atletica, sapevamo che avremmo avuto bisogno di qualche minuto per carburare. Appena abbiamo preso ritmo siamo riusciti a correre in contropiede e abbiamo aumentato l’intensità difensiva, migliorando complessivamente la qualità del nostro gioco. La partita ha dato delle indicazioni positive.  Con oggi si conclude il primo ciclo di lavoro, che prevedeva due settimane dove la parte atletica doveva essere preponderante rispetto alle sedute di pallacanestro. Inizia lunedì una seconda fase, fatta di tre settimane durante le quali aumenteremo la percentuale di basket giocato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy