MEMORIAL BASCIANO: Caserta cade in finale contro l’Orlandina

MEMORIAL BASCIANO: Caserta cade in finale contro l’Orlandina

Commenta per primo!

CASERTA 56-68 CAPO D’ORLANDO (15-16; 27-37; 44-61)

E’ Capo d’Orlando ad aggiudicarsi il “Memorial Basciano” battendo una Juve priva di Siva, tenuto a riposo per precauzione dopo un colpo subito ieri, che resta in gioco per meno di venti minuti prima di precipitare anche a -20 e salvarsi da una passivo molto pesante nel quarto finale.

LA CRONACA – Ad inizio match lo spettacolo non è eccezionale e la Juve prende la testa del match con i canestri di Downs e Jones. Capo d’Orlando pareggia i conti con la tripla di Jasaitis, ma la Pasta Reggia risponde con il contropiede di Marco Giuri. Nel finale di quarto Bowers e Nicevic trascinano i siciliani in testa al match e solamente due triple di Amoroso permottono alla formazione bianconera di chiudere il primo quarto sotto di un solo punto sul 16-15 in favore di Capo d’Orlando.

In avvio di secondo quarto l’Orlandina continua a tenere ad una giusta distanza una Juve che deve affidarsi solamente a Downs e alla scarsa mira dell’ex Dario Hunt dalla lunetta per non far scappare l’avversaria. Caserta finisce sotto di cinque punti sul 28-23, ma la schiacciata di Dario Hunt e la pentrazione di Giuri, intervallate dal long two di Jasaitis, riportano la formazione di coach Dell’Agnello a -3 sul 30-27. Jasaitis e Oriakhi sono gli artefici della fuga di fine quarto dei siciliani che all’intervallo lungo conducono per 37-27.

In avvio di secondo tempo l’Orlandina tenta la fuga con Perl, Bowers ed Ilievski che trascinano la loro squadra a +16 sul 46-30. Giuri e Cinciarini provano a tenere i campani a contatto, ma i sicilani riescono ad incrementare il proprio vantaggio prima di  chiudere il terzo quarto di gioco sul 61-44.

Il quarto ed ultimo periodo di gioco vede Caserta tentare il rientro, ma mai lo scarto tra le due squadre scende sotto i dodici punti. Alla fine vince Capo d’Orlando per 68-56.

PASTA REGGIA CASERTA: Esposito, Downs 20, Siva, Hunt 8, Ciciarini 13, Amoroso 10, Jones 7, Gaddefors, Ghiacci, Giuri 6, El-Amin 4, Ingrosso . Coach: Dell’Agnello.

BETALAND CAPO D’ORLANDO: Ihring, Basile 10, Ilievski 11, Laquintana 4, Perl 7, Nicevic 10, Babilodze, Jasaitis 17, Bowers 6, Vujcevic, Oriakhi 14. Coach: Griccioli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy