Memorial Di Bella: Ross sempre più leader, Cantù batte Torino

Memorial Di Bella: Ross sempre più leader, Cantù batte Torino

Commenta per primo!

ACQUA VITASNELLA CANTU’ 64-MANITAL TORINO 62 (15- 10, 31- 25, 47- 37)

ACQUA VITASNELLA CANTU’: Abass 15, Cesana 5, Johnson 5, Ross 17, Zugno, Hasbrouck, Nwohuocha ne, Wojciechowski 2, Hall 10, Berggren 8, Tessitori 2. All. Corbani.
MANITAL TORINO: White 18, Giachetti 2, Mancinelli 2, Rosselli, Fantoni 2, Robinson 17, Mascolo, Sirakov ne, Dawkins 11, Miller 6, Ebi 4. All. Bechi.

L’Acqua Vitasnella, pur priva di Laganà e con Hasbrouck in campo precauzionalmente praticamente solo nel primo tempo, conquista, per il secondo anno consecutivo, il Memorial “Aldo Di Bella” sconfiggendo la Manital Torino per 64 a 62 al termine di una partita combattuta e di una bellissima serata di sport e solidarietà (l’incasso della manifestazione è stato interamente devoluto a Telethon).
Avvio di partita favorevole ai piemontesi che con Dawkins e Robinson si portano sul 5 a 0. Cantù non ci sta e con Berggren e Hasbrouck si riavvicina immediatamente sul -1 (5 a 4) dopo due minuti e mezzo. I bianco- blu proseguono nel loro break e con il contropiede di Ross e la schiacciata di Berggren sorpassano sull’8 a 5. Torino risponde subito e con White e Robinson torna in vantaggio sull’11 a 9 di metà prima frazione. La gara continua a parziali e contro parziali con la formazione di coach Corbani che, grazie alla bomba di Ross e Abass, rimette la testa avanti sul 13 a 9 a due minuti dal termine del quarto. Fantoni, con un libero, replica a Ross e il primo periodo si chiude sul 15 a 10 per l’Acqua Vitasnella.
La seconda frazione comincia bene per Cantù che con Ross e Abass allunga sul +8 (19 a 11) a 8 minuti dall’intervallo. Le difese salgono di livello, Wojciechowski replica a Robinson e i bianco- blu rimangono avanti sul 21 a 13 di metà secondo quarto. La formazione di coach Corbani prova a scappare con Berggren e Cesana, ma White tiene la Manital sul -9 (25 a 16). Miller in contropiede ribatte al libero di Ross, Dawkins alla conclusione di Hall e Torino si avvicina sul -8 (28 a 20) a due minuti dal termine del primo tempo. Dawkins insacca una bomba, Hall lo imita immediatamente, prima del nuovo canestro di Miller che fissa il punteggio all’intervallo sul 31 a 25 per l’Acqua Vitasnella.
L’inizio di secondo tempo è favorevole a Cantù che con i personali di Abass e Ross riallunga sul +9 (34 a 25). La Manital non ci sta e con due penetrazioni di Robinson torna sul -5 (34 a 29) dopo tre minuti. Il canestro di Ebi vale addirittura il -3 piemontese, prima del break di 5 a 0 bianco- blu che riporta Cantù sul +8 (39 a 31) a metà del terzo periodo. L’Auxilium reagisce subito e con Ebi e Robinson si avvicina sul -4 (39 a 35). Sono quattro punti consecutivi di Abass che permettono però alla formazione di coach Corbani di riprendere 8 lunghezze di vantaggio sul 43 a 35 a due minuti dalla fine della frazione. Johnson risponde a Robinson, Tessitori insacca l’appoggio che mantiene l’Acqua Vitasnella avanti sul 47 a 37 su cui si chiude il terzo quarto.
L’ultimo periodo si apre con il contropiede di Abass a cui replica immediatamente Giachetti. E’ ancora Abass a ribattere al gioco da tre punti di White tenendo i bianco- blu avanti per 51 a 42 a sette minuti e mezzo dalla conclusione del match. Abass segna da sotto, Johnson non sbaglia la bomba e Cantù allunga sul +11 (56 a 45). Torino non molla e con White si riporta sul -7 (49 a 56) a metà dell’ultima frazione. La Manital continua nel suo parziale e con White e Miller torna a contatto sul -3 (56 a 53). I canestri di Robinson e Mancinelli valgono addirittura il sorpasso piemontese sul 57 a 56. La formazione di coach Corbani non ci sta e con Ross riprende il comando della sfida sul 58 a 57 a due minuti dal termine della gara. Robinson chiude un gioco da tre punti, Cesana insacca una tripla e i brianzoli restano avanti sul 61 a 60. Il tiro pesante di Hall permette ai bianco- blu di riallungare sul +4 (64 a 60) a un minuto dalla sirena. Torino tenta di riaprire la contesa con White, ma l’Acqua Vitasnella difende bene sull’ultimo possesso e conquista la vittoria nel Memorial “Aldo Di Bella” sconfiggendo la Manital per 64 a 62.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy