Meo Sacchetti anticipa gara 1: “Una finale storica”

Meo Sacchetti anticipa gara 1: “Una finale storica”

Commenta per primo!

Questa mattina, nella Club House societaria, coach Meo Sacchetti ha incontrato giornalisti di televisione, carta stampata, siti internet e agenzie, commentando lo storico traguardo ottenuto al Mediolanum Forum con la conquista della finale scudetto 2015 e l’imminente sfida contro la Pallacanestro Reggiana.

Affrontate una squadra tosta mentalmente, come voi…

“Sicuramente lo è, e lo ha dimostrato nelle ultime due partite, affrontando l’emergenza infortuni mettendo in campo delle caratteristiche mentali davvero importanti e decisive”.

Siete due squadre molto diverse

“E’ evidente, abbiamo qualità fisiche e tecniche diverse che esprimono un gioco completamente diverso”.

Le tue sensazioni in questo momento rispetto a quando hai vissuto la finale scudetto da giocatore?

“Non ho mai guardato al passato, vivo questo momento ed è chiaro che da giocatore è una cosa da allenatore un’altra”.

Che vigilia è?

E’ una bella vigilia, pensavo di andare in vacanza ma abbiamo conquistato questa cosa così importante, una finale storica per tutti noi”.

La semifinale con Milano era un obiettivo molto importante, non c’è il rischio di sentirsi in qualche modo arrivati, appagati?

“Se qualcuno si dovesse sentire appagato da questo significherebbe che non ha capito niente diquello che stiamo andando a giocare. Certamente quello contro Milano era un obiettivo importante ma ora si deve resettare e rimettere in campo tutte le nostre risorse”.

L’assenza di Lawal a gara 1 può essere un handicap

“Dall’ altra parte abbiamo una squadra senza Diener e Mussini, quindi entrambe abbiamo qualche problema con le assenze”.

Avevi detto che per la finale avresti  Reggio…

“Sì perché è la prima volta che in finale vanno due squadre che non hanno mai vinto il titolo, perché Menetti è un allenatore giovane e perché, comunque vada, dopo questa finale, il titolo andrà a una squadra che non ha mai vinto lo scudetto”.

 Sassari, 13 giugno 2015

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy