Meo Sacchetti presenta la sfida contro Cantù: “Chi gioca a pallacanestro punta sempre al massimo”

Meo Sacchetti presenta la sfida contro Cantù: “Chi gioca a pallacanestro punta sempre al massimo”

Commenta per primo!

 

È un Meo Sacchetti insolitamente teso, ma carico al punto giusto, a presentare la sfida di domani contro Cantù, valevole per la gara 1 dei quarti di finale scudetto. Il coach dei sardi analizza così la sfida contro la compagine lombarda:

Si riparte, ora bisogna resettare quanto fatto di buono in regular season, cosa ti aspetti da questa sfida contro Cantù?

La prima partita servirà per valutare l’ambiente, per vedere con quale energia e quale carica arriviamo a giocarci questa sfida. Abbiamo fatto molto bene quest’anno e vogliamo provare a giocare nel modo migliore”

La principale novità di quest’anno saranno i playoff alla meglio delle sette partite, cosa cambia rispetto a prima?

Non saprei, non l’ho mai fatto, ma sono convinto che sia importante ragionare partita per partita per vedere quelle che possono essere le scelte migliori”

A Siena la Dinamo ha fatto vedere di che pasta è fatta regalando ai suoi tifosi un antipasto di playoff, cosa ne pensi?

La partita ci ha dato grossi stimoli, era molto importante riuscire a vincere una partita contro una squadra che ha dominato gli ultimi anni in campionato. Eravamo senza Drake, abbiamo testato i nuovi innesti, rimettendo in piedi una partita dove eravamo sotto. Quando vinci vedi tutto positivo, ma dobbiamo cercare di migliorare sempre anche le cose che non vanno bene”

Continuerai anche nei playoff a far ruotare il roster o hai già un’idea definitiva?

Vogliamo tenere tutti i giocatori sulla corda, dobbiamo far conto anche su piccoli acciacchi che in pochi giorni a volte non si recuperano ed è importante avere un roster più lungo per aumentare le rotazioni”

In questi tre anni di serie a vi siete migliorati stagione per stagione, pensi che la Dinamo soffrirà un certo tipo di pressione?

Fa parte del bagaglio di ogni squadra quello di voler vincere, certo c’è da dire che questo campionato ci ha dato molta consapevolezza rispetto agli anni passati, abbiamo fatto buone partite contro squadre importanti e questo ci da tanta forza e molta fiducia”

Sul piano fisico come sta la squadra?

Abbiamo tenuto fuori Drake Diener contro Siena per recuperare qualche piccolo acciacco. Forse in una partita normale, senza il secondo posto già acquisito, avrebbe giocato. Per il resto abbiamo avuto risposte importanti da chi gioca meno, abbiamo fiducia in tutti i giocatori e possiamo dire che stiamo bene”

Pensi che la Dinamo sia favorita dalla griglia playoff, avendo evitato le squadre più temibili che si trovano dall’altra parte del tabellone?

Queste cose non le guardo mai, viste le brutte esperienze anche da giocatore, sulla carta il blasone dice che le più forti sono dall’altra parte, assieme a Varese, però non dobbiamo sottovalutare nessuna avversaria”

Travis Diener in conferenza stampa ci è sembrato molto motivato, così come i suoi compagni, è un bel segnale?

Se si arriva ai playoff bisogna essere per forza motivati altrimenti staremo a casa. Quando uno gioca a pallacanestro vuole raggiungere il massimo risultato, se uno si accontenta fa solo un passo indietro. Dovremo giocare con serenità”

Come vorresti giocare in questi playoff?

Noi dobbiamo continuare a giocare come sappiamo fare, dobbiamo essere bravi a cercare di capire di avere qualche arma in più che non abbiamo sfoggiato in campionato. Certo dovremo giocare in una maniera più accorta, togliere qualcosa da una parte e metterla da un’altra.”

Cosa ti spaventa di Cantù?

Il loro modo di essere sempre pronti a sfide importanti, hanno dalla loro questo, noi invece vogliamo entrare in campo con entusiasmo e voglia dimostrandolo dalla prima partita”

Alla fine della conferenza stampa l’assistant coach Paolo Citrini annuncia una sorpresa inaspettata a Meo e ai suoi tifosi, da domani a mezzogiorno sarà online il nuovo sito www.meosacchetti.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy