Milano-Caserta, la sala stampa: le parole di Repesa e Dell’Agnello

Milano-Caserta, la sala stampa: le parole di Repesa e Dell’Agnello

La parola ai coach, dopo la sfida di ieri al Mediolanum Forum

Commenta per primo!

Ecco le parole  degli allenatori di Milano e Caserta al termine della partita di ieri:

Jasmin Repesa: “Bell’approccio soprattutto nel primo quarto quando abbiamo preso ritmo e controllato la partita. So che siamo favoriti ma venivamo da due gare di EuroLeague, un viaggio e due sconfitte. Non dico che ero preoccupato ma non era facile mettere tutto a posto fin dal primo quarto invece ci siamo riusciti. La differenza con il Real sono stati i 15 punti concessi in contropiede e a rimbalzo d’attacco. I 18 punti concessi sulle uscite. Era una buona occasione per migliorare in difesa. E’ ciò che mi preme di più. Abass? Per lui non era facile dopo due gare in panchina, vorrei che si capisse. L’ho fatto partire in quintetto perché lo meritava, perché sta lavorando bene. Oggi ha giocato molto bene”.

Sandro Dell’Agnello: “Milano contro il 90% delle squadre di questo Campionato farà allenamento per l’Eurolega; la reazione della mia squadra è stata positiva e mi è piaciuto l’atteggiamento. Siamo stati in grado di creare buone occasioni e buoni tiri, che nel primo tempo spesso non sono entrati, ma comunque mi è piaciuta la squadra, nonostante tutte le evidenti diversità di ritmo e fisicità che avevamo con l’EA7. Ovviamente non posso essere contento per aver perso, specie di 20 punti, ma vedo anche degli aspetti positivi, cioè una squadra che ha saputo lottare ed a tratti reagire contro un avversario decisamente più forte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy