Milano, parla Lafayette: “Segnare contro di me? Difficile!”

Milano, parla Lafayette: “Segnare contro di me? Difficile!”

Commenta per primo!

Oliver Lafayette avrebbe dovuto giocare gli Europei con la Croazia accanto a Kruno Simon ma un infortunio l’ha portato a Milano anzitempo per quanto non abbia ovviamente ancora potuto indossare la maglia rossa dell’Olimpia. A Bormio si è sottoposto alle terapie del caso per un recupero veloce.

L’INFORTUNIO – “E’ stato duro, con l’operazione, ma sto migliorando, ho lavorato tantissimo in piscina e adesso mi sento sulla via del recupero”.

SENSAZIONI – “Sono felice di essere a Milano in una grande squadra e con grandi tradizioni. Inoltre la lega italiana è una delle più dure e stimolanti. Devi essere preparato per competere in ogni singola gara”.

CARATTERISTICHE – “Sono un point-man che può fare tante cose e sa fare tante cose differenti, sono un buon realizzatore, un buon difensore, cerco di aiutare in tanti aspetti del gioco. Dare molto in pochi minuti non mi spaventa. Qualunque tipo di spazio ti dia l’allenatore è importante dare tutto in quei momenti e aiutare la squadra”.

DIFENSORE – “Repesa ha detto che sono uno dei migliori difensori sulla palla d’Europa? Sì, di sicuro è difficile fare canestro contro di me, ma preferisco che questo cose le dicano gli avversari, non sta a me parlare”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy