Milano pronta al debutto contro Monaco

Milano pronta al debutto contro Monaco

Commenta per primo!

Anche quest’anno il Pentagono di Bormio (si gioca alle 20.00, ingresso libero) ospita la prima uscita della nuova Olimpia. L’aggettivo nuova si sposa alla perfezione con il momento: il Coach Jasko Repesa guida una formazione con 10 giocatori nuovi su 12, ma contro l’AS Monaco (serie A francese, affrontata anche un anno fa quando però era in ProB) parlare di squadra nuova sarà addirittura riduttivo. L’Olimpia sarà priva di Alessandro Gentile, Andrea Cinciarini e Krunoslav Simon (impegnati con le loro Nazionali); Oliver Lafayette (rientra nella seconda metà di settembre), Gani Lawal (riprende con la squadra dopo l’amichevole di Casale, il 6 settembre) e Daniele Magro (retto femorale coscia sinistra, rivalutato al rientro a Milano, ma per ora svolge lavoro differenziato) sono presenti a Bormio ma inutilizzati. In pratica manca mezza squadra. Per ovviare giocheranno gli aggregati Alex Urtasun e Ivica Radic oltre ai ragazzini Francesco Villa (playmaker), Lorenzo Restelli (guardia-ala) e Davide Toffali (guardia-ala). Situazione di emergenza nella quale avranno molto spazio Andrea Amato in regia e probabilmente Robbie Hummel dovrà giocare molto da esterno visto che Jenkins dovrà aiutare in regia e Bruno Cerella è l’unico giocatore di perimetro pronto. A parte ovviamente Urtasun.

L’AVVERSARIO – Il Monaco gioca con tre americani più il centro giamaicano, ex Cantù, Adrian Uter. Ha cambiato profondamente pelle per essere competitivo nel massimo campionato francese da cui mancava da 24 anni. La stella della squadra è Jamal Shuler, una guardia di 34 anni, veterano del campionato transalpino che lo scorso anno è stato Mvp di Eurochallenge trascinando Nanterre alla conquista del trofeo. In regia è arrivato Larry Drew, figlio dell’ex playmaker dei Lakers degli anni ’80 (giocò anche a Pesaro) e allenatore ad Atlanta in tempi recenti. Drew ha giocato a North Carolina poi si è trasferito per un anno strepitoso a UCLA: nell’ultima stagione è stato a Sioux Falls nella D-league, ha fatto un passaggio a Philadelphia ma soprattutto è reduce da una notevole summer league con New Orleans. L’altro playmaker Darrell Mitchell è anche lui un americano (confermato) mentre oltre ad Adrian Uter spiccano tra i francesi il veterano Amar Sy (viene da Villeurbanne), e l’emergente Yakuba Ouattara, una guardia. Aaron Cel, l’ala forte titolare, è in nazionale (Polonia) quindi indisponibile.

IN SEGUITO – L’Olimpia ha lavorato forte sia atleticamente che tecnicamente nella prima metà del training camp di Bormio. Dopo la gara con Monaco comincerà la seconda fase che prevede anche un giorno di recupero, domenica. Mercoledì prossimo alle 17.30 invece è prevista la seconda uscita (stessa squadra, stessi problemi) contro il fortissimo Darussafaka, formazione turca che debutterà in Eurolega e ha fatto un mercato importante firmando tra gli altri tre veterani di Eurolega (Oguz Savas ed Emir Preldzic dal Fenerbahce, più Milko Bjelica).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy