Milano – Reggio Emilia, la sala stampa: le parole di Pianigiani e Menetti

Milano – Reggio Emilia, la sala stampa: le parole di Pianigiani e Menetti

I due coach hanno analizzato nella conferenza post-gara la partita tra milanesi e reggiani, vinta sabato scorso dai padroni di casa per 92-78

di Stefano Bartolotta

Simone Pianigiani (coach Milano): “Bravi i ragazzi perché siamo rientrati solo ieri sera e perché giocavamo contro una squadra vera che ha fatto una grande stagione di Eurocup, ben allenata e preparata, cui faccio i complimenti. Reggio Emilia vale più di quanto dica la classifica, paga l’inizio ma con questo assetto aveva vinto cinque delle ultime sei. Hanno fatto tanta zona ma eravamo pronti ad affrontarla e siamo stati bravi a distribuire energie e responsabilità su tanti giocatori, soprattutto dopo un inizio sofferto in cui le gambe erano ancora a Bamberg. Tutti hanno dato un apporto, cinque uomini in doppia cifra ma soprattutto altri due a quota nove, e nei momenti decisivi anche in difesa abbiamo fatto bene. Ci stiamo spremendo molto ma il lavoro sta pagando. Abbiamo grandi margini di miglioramento come è normale per una squadra tutta nuova e cercheremo di sfruttare ogni gara per migliorare fino all’ultimo giorno prima dei playoffs”.

Max Menetti (coach Reggio Emilia): “Abbiamo fatto un’ottima partita per 33 minuti. I complimenti vanno a Milano perché ha trovato dei bei canestri individuali e ha chiuso la partita. Il risultato è bugiardo: la gara è stata a lungo equilibrata, ma noi siamo crollati improvvisamente. Eravamo già proiettati alla partita di Brescia, che è la più importante. Venivamo da tanti giorni di pausa e ce la siamo comunque giocata. Nonostante la sconfitta, siamo ancora in lotta per l’obiettivo playoff: sarebbe fantastico arrivarci, soprattutto pensando al nostro avvio di campionato. Loro, nell’ultimo quarto, hanno tirato col 4/5 da tre: ciò significa che hanno trovato le percentuali giuste nel momento giusto. Noi non siamo riusciti ad andare in lunetta quando serviva, e accelerando ci siamo portati dietro Milano”.

Fonte: uff. stampa EA7 Emporio Armani Milano e thebasketballpost.net

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy