Orlandina, pronto il calendario pre-campionato

Orlandina, pronto il calendario pre-campionato

La stagione della Betaland Capo d’Orlando partirà ufficialmente domenica 21 agosto 2016 quando la squadra e lo staff tecnico e medico si riuniranno presso lo splendido resort Borgo Abacena a Tripi (Me) per dare inizio alla preparazione con la fase fisico-atletica.

Commenta per primo!

La stagione della Betaland Capo d’Orlando partirà ufficialmente domenica 21 agosto 2016 quando la squadra e lo staff tecnico e medico si riuniranno presso lo splendido resort Borgo Abacena a Tripi (Me) per dare inizio alla preparazione con la fase fisico-atletica. Gli atleti raggiungeranno Capo d’Orlando tra il 19 e il 20 agosto, giornate in cui verranno effettuate le visite mediche. Durante il ritiro a Borgo Abacena il gruppo sosterrà sedute di atletica presso il campo sportivo di Furnari e allenamenti sul parquet del PalaSerranò di Patti, dove giocherà anche la prima amichevole domenica 28 agosto contro il Basket Barcellona. Da lunedì 29 agosto la Betaland Capo d’Orlando si allenerà al PalaFantozzi di Capo d’Orlando e presso la struttura di casa affronterà la Viola Reggio Calabria sabato 3 settembre e la Pallacanestro Trapani sabato 10 settembre. Martedì 13 la prima squadra sarà ospite della Viola per uno scrimmage a Reggio Calabria e nel weekend del 17 e 18 settembre parteciperà al Torneo Città di Caserta con Brindisi, Fortitudo Bologna e la padrona di casa Juve Caserta che sarà la prima avversaria dei biancazzurri sabato 17 al PalaMaggiò. Le ultime due trasferte prima dell’avvio del campionato, domenica 2 ottobre al PalaFantozzi con l’Olimpia Milano, saranno in terra lombarda giovedì 22 settembre presso il PalaWhirpool  di Masnago con la Pallacanestro Varese e sabato 24 settembre a Brescia contro la neopromossa Leonessa Brescia.

DICHIARAZIONI

«La prima settimana di ritiro a Borgo Abacena – commenta il nuovo preparatore atletico Salvatore Pome – sarà quella in cui conoscerò meglio i ragazzi. Li sto già seguendo e so che stanno lavorando e arriveranno allenati, ma attraverso tutta una serie di test fisici e antropometrici avrò un quadro completo di ogni atleta. Il primo giorno di ritiro il gruppo sarà probabilmente molto eterogeneo atleticamente, il mio obiettivo è renderlo omogeneo nel minor tempo e a tal fine dopo i test ogni cestista lavorerà sia sul collettivo che individualmente.  Nella prima settimana i carichi di lavoro non saranno eccessivamente elevati, quella è la fase infatti dell’adattamento fisico alla ripresa al lavoro, i carichi aumenteranno successivamente però anche perché non ci sarà più possibilità di svolgere alcuni lavori durante la stagione. Le amichevoli non influenzeranno la tabella di marcia riguardante la preparazione fisico-atletica, ma saranno test probanti sulla condizione del gruppo».

Coach Di Carlo è determinato e voglioso di iniziare la stagione: «L’obiettivo primario soprattutto nei primi giorni è stimolare la conoscenza e la condivisione degli obiettivi tra squadra e staff, andando avanti verificheremo se il lavoro svolto avrà cominciato a fare presa sulla squadra. Sin da subito verranno inseriti negli allenamenti i concetti tattici da sviluppare nell’anno che verranno spinti e monitorati in campo nel precampionato. Gli scrimmage avranno rilevanza soprattutto perché daranno la possibilità di capire qual è la capacità agonistica e la voglia di far bene della squadra. I risultati delle amichevoli lasceranno, invece, il tempo che trovano, il lavoro sarà finalizzato esclusivamente alla crescita del collettivo. Alla prima di campionato avremo i Campioni d’Italia in casa nostra per cui l’obiettivo è senz’altro anche quello di farci trovare in una forma ottimale. La pre season è molto importante, la bontà del lavoro che verrà svolta in quel periodo darà i suoi frutti durante tutta la stagione».

FONTE: Uff. Stampa Orlandina Basket

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy