Palalido, si complicano i lavori per la costruzione

Palalido, si complicano i lavori per la costruzione

La telenovela riguardo alla costruzione dell’impianto che dovrebbe ospitare le partite casalinghe dell’Olimpia Milano si arricchisce di un nuovo atto.

I lavori di costruzione del Palalido sono nuovamente fermi. L’azienda che ha vinto l’appalto per la costruzione, la Ge.Co.Co, versa in gravi condizioni economiche e questo impedisce l’avanzamento del progetto: secondo quanto riportato dalla sezione Lombardia de ‘La Gazzetta dello Sport’ di oggi, nella giornata di ieri c’è stato un incontro con il cda di Milanosport per capire il da farsi e si è deciso di non procedere immediatamente contro l’azienda costruttrice, ma di aspettare ancora. L’alternativa sarebbe affidare i lavori a MM, l’azienda che si occupa dei trasporti metropolitani della città, ma nei prossimi giorni si attendono provvedimenti contro la Ge.Co.Co, con la richiesta di risarcimenti penali che dovrebbero portare poi alla revoca dell’appalto.

Un atto che a Palazzo Marino eviterebbero volentieri per non bloccare il cantiere per anni, come già successo in altre occasioni, ma che si renderebbe quasi necessario nel caso in cui la Ge.Co.Co non dovesse rendere garanzie necessarie per l’avanzamento del progetto. L’Olimpia Milano aspetta segnali, la ‘casa’ che dovrebbe sorgere in Piazza Stuparich con una capienza di 5500 spettatori è ancora lontana dall’essere completata: la revoca all’azienda costruttrice potrebbe sbloccare la situaazione. Si attendono sviluppi a breve.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy